Skip to content

Glucosamina con E171 e E172: non tutto e’ bianco-nero

2014 settembre 10

Domanda:
Ho recentemente ordinato presso di voi la glucosamina, condroitina ed omega 3. Ho visto che tra gli ingredienti ci sono i coloranti E171 (Biossido di titanio) ed E172 (Ossido e idrossido di ferro). Da una breve ricerca che ho fatto ho scoperto che questi coloranti non sono affatto sicuri, per l’E171 ho letto che non è stata dimostrata l’innocuità circa il potenziale cancerogeno e dell’E172 è vietato l’uso in Australia! (Sicuramente ci sarà un motivo)

Glucosamina solfato

In parecchi altri posti nel web ho letto che questi conservanti non sono affatto sicuri e non andrebbero usati! Sinceramente mi lascia molto perplessa tutto questo e mi chiedo come mai, un’azienda come la vostra, che mi pare cerchi di offrire un prodotto sicuro, abbia poi inserito dei coloranti nei propri prodotti.

Vorrei sapere anche che tipo di gelatina viene utilizzata per le capsule, se animale o vegetale, perchè anche questo mi lascia perplessa… ingerire tutta questa gelatina non fa male? Perchè non proponete anche delle bustine (come per esempio fa Dona) dove magari potreste evitare l’uso della gelatina e dei coloranti? (i coloranti sono contenuti nelle capsule di gelatina presumo vero?).

Sinceramente questo fatto mi frena molto dall’effettuare in futuro altri integratori. Ho voluto esperimere sinceramente tutte le mie perplessità, perchè anche se non vi conosco, mi sono fidata di quello che ho letto sul sito, che mi era apparso affidabile…

Risposta:
Su internet non trova solo negatività sui coloranti E171 e E172 ma su tutti i coadiuvanti che vengono prodotti a livello mondiale. Questo vale anche per tutti i coadiuvanti specificati sui prodotti che compra al supermercato. Se cerca i coloranti E specificati sui prodotti dei supermercati, troverà anche simile negatività a riguardo. E sempre senza nessuna prova scientifica.

Condroitina solfato

Anche per l’E171 e l’E172 che vengono usati in centinaia di migliaia di prodotti non c’e’ nessuna prova scientifica che siano nocivi. Questi coloranti sono stati approvati da ministeri della sanità ed instituti della sanità in tutto il mondo e in tutti i paesi europei. Prima che una sostanza possa venir approvata, bisogna provarne la sicurezza senza ambiguità. Che ci sia gente su internet che afferma il contrario, senza prova scientifica, non significa molto.

Per quanto riguarda l’origine della gelatina di origini animale, e’ un prodotto naturale e non malsano. Gelatina animale si trova anche in centinaia di prodotti che trova al supermercato. La gelatina vegetale, al contrario di quella animale, e’ una gelatina chimica, non naturale che viene prodotta da industrie chimiche.

Non vendiamo i nostri prodotti in bustine poichè molti clienti trovano le bustine scomode e bustine fanno alzare il prezzo in maniera esorbitante (basta vedere Dona, in bustine, costa 4 a 5 volte di più). Tra l’altro e’ possibile aprire le capsule sia della glucosamina che della condroitina, semplicemente svitando le due estremità e mischiare la polvere a dell’acqua, succo di frutta o yoghurt. E buttare via le capsule di gelatina con i coloranti. I coloranti sono necessari tra l’altro per poter mantenere integro il prodotto, altrimenti la polvere potrebbe reagire con la capsula ed il prodotto ne verrebbe compromesso.

Spero che la mia risposta abbia potuto farLe vedere che non tutto e’ bianco-nero in quello che si legge su internet.