Click here for: United States
Menu
Dosi corrette e corroborate scientificamente Testato in laboratori

Natural Multi



Solo vitamine naturali,
nessuna vitamina sintetica



90 capsule softgel
dose per 45 giorni

Natural Multi
Per unità: € 25,90
  3 +   € 23,90 
  6 +   € 22,90 
  12 +   € 21,90 


Quantità
+
-


Descrizione Qualità Ingredienti Uso Consigliato

Natural Multi

Natural Multi
90 capsule softgel
dose per 45 giorni
Per unità: € 25,90
  3 +   € 23,90 
  6 +   € 22,90 
  12 +   € 21,90 
Quantità

Natural Multi e’ un integratore di multivitamine unico, pieno di vitamine solo naturali e privo di vitamine prodotte sinteticamente. E’ un integratore che offre solo un’utile aggiunta e non grava il corpo.

I punti forti di Natural Multi:

• Contiene vitamine e provitamine veramente naturali di origine vegetale
• Contiene inoltre una dose alta e significativa di vitamina D3 del grasso di vello lanoso di pecora.
Non contiene dosi eccessive (o pericolose) di vitamine e minerali ma dosi utili
• Contiene una selezione equilibrata di minerali.
• Ha come base olio d’oliva extra vergine di spremitura a freddo.
• La base di olio d’oliva garantisce un buon assorbimento delle vitamine diluibili nei grassi.
• E’ leggero sullo stomaco e intestino grazie alla combinazione di capsula softgel ed olio d’oliva

Natural Multi si distingue anche per quello che non contiene:

Privo di vitamine sintetiche che si pensa possano far promuovere cancro e mortalità.
Privo di ferro, minerale potenzialmente dannoso. Il ferro in forma di integratore può portare a disturbi allo stomaco e all’intestino, l’eccessivo sovraccarico ossidativo e’ la causa principale della morte per avvelenamento involontario in bambini.
Privo di composti potenzialmente dannosi del minerale cromo, associati con danno al DNA.
Privo di erbe non essenziali che possono influenzare la tollerabilità dell’integratore negativamente o interagire negativamente con medicine.
Privo di N-acetilcisteina che può modificare le mucose.
Privo di glutine, lattosio, coloranti, odorizzanti e aromatizzanti artificiali.
Privo di adiuvanti (come spesso presenti in pastiglie) che possono influenzare negativamente l’assorbimento delle sostanze nutrienti.



Le vitamine e minerali sintetici possono essere dannosi!

Quando si prende un integratore, ci diciamo: ”Tanto male non fa?” Ci potremmo stupire invece di quanto questo non sia vero. Ci sono diverse prove del fatto che integratori di vitamine e minerali in alcuni casi hanno un impatto negativo sulla salute!

Gli integratori alimentari sono estremamente leggeri se paragonati alle controindicazioni di molte medicine; e’ vero, ma la medicina viene usata solo quando e’ necessario dal punto di vista medico. Un integratore di multivitamine e minerali invece e’ un preparato che viene usato come supporto per la salute.

Ricerca radiazione UV apre gli occhi

Kris Kuiper, laureato in fisiologia dell’esercizio, e’ l’ideatore del Natural Multi. Lo sviluppo di questo integratore naturale “multi” e’ il risultato di alcuni anni di studio. Ma il punto di partenza e’ stata un’esperienza che Kuiper ha avuto durante una ricerca effettuata negli anni ’90, ricerca sull’efficacia di vitamine sintetiche come protezione contro l’invecchiamento della pelle causato da raggi UV. Il risultato fu scioccante: le vitamine sintetiche avevano avuto l’effetto opposto (vedi a destra).

Per Kuiper questa fu la prima esperienza con il lato negativo delle vitamine sintetiche, lato che nel frattempo e’ venuto alla luce diverse volte in studi molto più ampi. Gli effetti dannosi delle vitamine sembrano manifestarsi solo in vitamine sintetiche e/o in alte dosi. Le vitamine naturali, come si trovano negli alimenti e consumate in quantità “normali” sono invece innocenti e persino essenziali per una buona salute.

Alte dosi di vitamine sintetiche non sono tra l’altro sempre maligne. Una dose altissima di vitamina B12 sintetica può essere per esempio una soluzione per soggetti affetti da un disturbo dell’assorbimento di questa vitamina.

“Il Più e’ meglio” non vale per le vitamine

Ma qual e’ il problema allora delle vitamine sintetiche? Prima di tutto il fatto che vengono prese in alte dosi. Le vitamine sintetiche vengono prodotte a bassi costi quindi un integratore ad alti dosi non e’ per definizione più caro di una pillola di vitamine a basso dosaggio.

Molte persone vengono attratte dal “più e’ meglio”. Una ditta che vende un integratore ad alte dosi ha quindi un vantaggio sui concorrenti. Per questo motivo i produttori di vitamine introducono sul mercato integratori di vitamine con dosi sempre maggiori.

Nel frattempo e’ diventato chiaro però che alte dosi possono essere pericolose. Un’alta dose di vitamina B6, per esempio, può danneggiare i nervi. Recentemente e’ stato stabilito un limite di 25 mg di vitamina B6 al giorno; una quantità 4 volte minore di quella contenuta in molti integratori B-complex forte e 2 volte minore di quella di vitamine multi “di lusso”.

Differenza fondamentale tra vitamine sintetiche e vitamine naturali

A parte la facilità con cui vengono prodotte vitamine sintetiche ad alto dosaggio, c’e’ un altro problema più fondamentale. La struttura chimica della maggior parte delle vitamine sintetiche preparate in modo industriale non e’ completamente uguale a quella delle vitamine naturali. In altre parole: le vitamine sintetiche in molti casi non sono le stesse molecule delle vitamine naturali!

La funzione di una vitamina e’ legata alla forma della molecola. L’effetto di vitamine sintetiche prodotte in modo sbagliato può quindi essere minore paragonato all’effetto delle vitamine naturali. Inoltre le molecole “sbagliate” possono avere effetti collaterali poichè non si adattano precisamente ai processi di metabolismo per cui sono necessarie.

Studi epidemiologi hanno trovato una connessione tra l’uso di integratori con vitamina E sintetica e un rischio di mortalità leggermente più alto. Uno studio epidemiologo simile non apporta prove scientifiche ma suggerisce però che c’e’ qualcosa che non va.

Un altro esempio e’ l’acido folico. Il corpo umano deve poter trasformare l’acido folico sintetico in vitamina attiva. Ma non tutti siamo ugualmente efficaci in questo procedimento per cui l’acido folico sintetico si può accumulare nel corpo. Non e’ completamente chiaro quali conseguenze questo accumulo possa avere nel corpo ma ci sono diversi segnali che indicano che una dieta ricca di acido folico possa diminuire il rischio di cancro mentre una dieta ricca di acido folico sintetico faccia aumentare questo rischio.

Il tuo multivitamine contiene vitamine naturali?

Le probabilità che un multivitaminico sia privo di vitamine sintetiche sono minime. Tuttavia ci sono diversi integratori di multivitamine sul mercato che vengono ingiustamente catalogati come “vitamine naturali”. Una breve spiegazione di come mai questo sia possibile:

1. “Naturale” non e’ un termine protetto

Incominciamo con l’esempio più ovvio. Ci sono fabbricanti che descrivono le vitamine normalmente sintetiche come “naturali”. Succede da anni. Il termine “naturale” purtroppo non e’ protetto.

Inoltre dobbiamo aggiungere che alcune vitamine vengono prodotte e rese completamente identiche a quelle naturali. In questo caso se la dose non e’ troppo alta, si può usare una simile vitamina sintetica senza problemi. Integratori di multivitamine sintetiche completamente identiche alle vitamine naturali però non esistono. La maggior parte delle vitamine non può essere prodotta, o non può essere resa completamente identica alla vitamina naturale.

2. “Whole food vitamins” con vitamine sintetiche

Ci sono multivitaminici naturali che vengono anche chiamati “whole food vitamins”. Spesso si tratta di integratori di vitamine composti da concentrati di verdura e frutta e da vitamine sintetiche. La miscela di vitamine sintetiche e una (piccola) quantità di frutta e verdura però non rende le vitamine aggiunte naturali. Spesso non e’ chiaro al consumatore che la maggior parte delle vitamine contenute in questo integratore sono sintetiche.

3. Vitamine sintetiche apportate da cellule di lievito

A volte le vitamine sintetiche vengono aggiunte a cellule di lievito nella speranza di far si che queste ultime assorbano le vitamine sintetiche, le elaborino e le rendano più simili alle vitamine presenti negli alimenti. Dopodichè queste cellule vengono mischiate in un integratore che ottiene il termine “vitamina naturale”. A volte vengono chiamate anche “vitamine fermentate”. Al consumatore viene data l’impressione che si tratti veramente di vitamine naturali.

Si pensa anche che l’assorbimento e l’effetto delle vitamine prodotte con l’aiuto di cellule di lievito sia migliore di quello delle vitamine sintetiche regolari. Noi non abbiamo trovato nessuna prova che mostri che isomeri di vitamine sintetiche apportate da cellule di lievito possano trasformarsi in forme naturali.

4. Materie prime contenenti vitamine naturali arricchite con vitamine sintetiche

In fine ci sono dei preparati di vitamine cosiddetti naturali che contengono apparentemente solo materie prime naturali. Per esempio un integratore di vitamina C a base di un estratto di bacche o un integratore di olio di fegato di merluzzo come buona fonte di vitamina naturale A e D.

Purtroppo anche qui si tratta per la maggior parte dei casi di vitamine sintetiche. Non che il produttore abbia aggiunto all’integratore vitamine sintetiche ma l’ha fatto il fornitore di materie prime. Per ottenere una più alta concentrazione di vitamine o una quantità ben arrotondata di vitamine vengono mischiate delle vitamine sintetiche alle materie prime.

Il fornitore di materie prime offre i suoi prodotti “arricchiti” come fonte di vitamine naturali ma c’e’ sempre una parte sconosciuta di aggiunta sintetica. Da notare: il fornitore specifica l’aggiunta nella propria documentazione tecnica quindi non si tratta di frode.

La ditta che in seguito produce l’integratore con queste materie prime si attiene magari anche completamente alle regole. Non ha bisogno di specificare nessuna vitamina sintetica come ingrediente ma solo la materia prima (arricchita) che ha comprato dal fornitore. Cosi viene specificato per esempio solo l’estratto di pianta X come ingrediente. Dopodichè l’integratore può venir presentato senza finte verità come “fonte di vitamine naturali”. L’estratto contiene dopo tutto vitamine naturali.

Natural Multi e’ diverso!

Noi vogliamo essere chiari sul nostro Natural Multi: questo integratore speciale contiene solo vitamine naturali di estratti di piante non arricchiti con vitamine sintetiche. Inoltre contiene una vitamina D3 preparata specialmente dal grasso di vello lanoso di pecora. Specifichiamo più informazioni sulla funzione e provenienza di ogni vitamina e minerale qui sotto.


-----


LE VITAMINE NATURALI DI NATURAL MULTI: FUNZIONI E PROVENIENZA

-----

VITAMINA A

Per 2 capsule: 560 ug Provit. A, 70% DGC (o RDA)

Le funzioni della vitamina A naturale (betacarotene)

La vitamina A contribuisce al mantenimento di:

• Un sistema immunitario sano
• Una vista regolare
• Una pelle sana
• Mucose sane
• Un metabolismo di ferro normale
• Un metabolismo di proteine normale

Inoltre la vitamina A offre:

• Protezione delle cellule contro danni ossidativi

Quantità e provenienza della vitamina naturale A (betacarotene) di Natural Multi

Natural Multi non contiene nessuna vitamina A preformata (retinolo). Il nostro integratore contiene pro-vitamina A ossia betacarotene. Il corpo umano trasforma il betacarotene in parte in vitamina A.

Natural Multi contiene per dose giornaliera 3,36 mg di betacarotene. Per la persona media vuol dire che il corpo ne estrae 560 microgrammi di vitamina A; il che equivale al 70% della dose giornaliera consigliata (DGC o RDA) di vitamina A.

Estraiamo il betacarotene dal fungo Blakeslea Trispora. Oltre al betacarotene naturale questa alga produce altri 4 carotenoidi naturali importanti: l’alfa carotene, la luteina, la zeaxantina e la criptoxantina!

-----

VITAMINE DEL COMPLESSO B

Per 2 capsule: Vit. B1 - 3,3mg (300% DGC), Vit. B2 - 3,0 mg (214% DGC), Vit. B3 - 5,1 mg (32% DGC), Vit. B5 - 5,7 (95% DGC), Vit. B6 - 3,3mg (236% DGC), Vit. B11 - 105 ug (52% DGC)

Le funzioni delle vitamine del complesso B

Il gruppo delle vitamine del complesso B e’ un gruppo di vitamine solubili in acqua. Le funzioni delle vitamine B1, B2, B3, B5, B6 e B11 di Natural Multi sono:

• Produzione di energia
• Mantenimento di un normale funzionamento di
- Cuore
- Sistema nervo
- Sangue
- Ormoni
- Sistema immunitario
- Pelle
- Mucose
- Mitosi
• Mantenimento di un metabolismo normale del ferro
• Mantenimento di un metabolismo normale delle proteine
• Protezione delle cellule contro danni ossidativi

Quantità e provenienza delle vitamine naturali del complesso B di Natural Multi

La dose giornaliera di più di 20 mg di vitamine naturali del complesso B viene apportata da 150 mg di estratti di Tulsi, Limone e Guave. Gli estratti contengono oltre alle vitamine diverse sostanze naturali che proteggono le vitamine e le sostengono nella loro funzione.

Le diverse vitamine del complesso B sono dosate come segue:

• Vitamina B1 - 3,3 mg - 300 % DGC
• Vitamina B2 - 3,0 mg - 214 % DGC
• Vitamina B3 - 5,1 mg - 32 % DGC
• Vitamina B5 - 5,7 mg - 95 % DGC
• Vitamina B6 - 3,3 mg - 236 % DGC
• Vitamine B11 - 105 microgram - 52 % DGC

Si noti: siccome lavoriamo con estratti di piante, ci possono essere variazioni nelle quantità di vitamine contenute. Le quantità come specificate qui sopra sono le quantità minime contenute.

Vitamina B12

Gli estratti vegetali non contengono la vitamina B12. Solo prodotti animali contengono questa vitamina. L’essere umano accumula la vitamina B12 nel fegato. Solo se non si mangia carne o se l’assorbimento di questa vitamina viene disturbato per anni, allora si avrà una carenza di vitamina B12.

In caso di mancato assorbimento la soluzione non sarà l’uso di un integratore alimentare a basso dosaggio con vitamina B12. In questo caso si opterà per iniezioni di vitamina B12 per rifornire la scorta o in alternativa integratori con dosi molto alte di vitamina B12 sintetica.

Natural Multi contiene solo vitamine B vegetali e quindi non la vitamina B12. Nel caso si pensi di non riuscire ad accumulare la vitamina B12 nel proprio corpo, bisogna consultare il proprio medico curante.

-----

VITAMINA C

Per 2 capsule: 80mg, 100% DGC

Le funzioni della vitamina C naturale

La vitamina C gioca diversi ruoli importanti nel corpo umano. La vitamina C e’ coinvolta nei seguenti processi:

• Produzione di energia
• Diminuzione di stanchezza
• Produzione del collagene per il mantenimento di un buon funzionamento di articolazioni, tendini, pelle, ossa, denti e gengive
• Recupero di livelli di vitamina E attiva
• Sostegno generale del sistema immunitario
• Protezione del DNA, proteine e grassi contro danni ossidativi

Quantità e provenienza della vitamina C naturale di Natural Multi

L’uva spina indiana di Amla e’ all’origine della nostra vitamina C naturale. Questo frutto contiene alte concentrazioni di questa vitamina. L’estratto di questo frutto contiene in natura oltre alla vitamina C anche la rutina (vitamina P), ascorbigene e colina.

Natural Multi contiene per dose giornaliera un minimo di 80 mg di vitamina C naturale da 160 mg di estratto concentrato del frutto. Questo equivale al 100% della dose giornaliera consigliata.

-----

VITAMINA E

Per 2 capsule: 1,44-3,6mg, 12-30% DGC

La funzione della vitamina E naturale

Il nostro corpo usa l’ossigeno per bruciare in particolare i grassi e i carboidrati e produrre cosi energia. Il nostro corpo fa uso inoltre di altri “fuocherelli” per regolare diversi processi. Tutti questi cosiddetti “processi ossidativi” avvengono senza vero fuoco. Figurativamente parlando ci sono però “scintille” pericolose. Le scintille figurative sono molecole reattive che vengono liberate durante processi ossidativi per poi danneggiare il corpo. Il danno che viene fatto si chiama “stress ossidativo”.

Per limitare il danno delle molecole reattive, il nostro corpo fa uso di antiossidanti. La vitamina E e’ uno di questi antiossidanti. La funzione della vitamina E può venir riassunta cosi:

• La vitamina E contribuisce alla protezione delle cellule contro stress ossidativo

Ci sono diversi antiossidanti nella nostra alimentazione ma la vitamina E e’ essenziale. Questo vuol dire che il nostro corpo non può funzionare senza questo antiossidante.

Quantità della vitamina E naturale di Natural Multi

La vitamina E consiste di diversi composti: i tocoferoli e i tocotrienoli. Queste due categorie di vitamina E esistono in 4 varianti: alfa, beta, gamma e delta. Nella nostra alimentazione giocano soprattuto i tocoferoli un ruolo. I tocotrienoli si trovano in pochi alimenti e soprattutto in concentrazioni molto limitate.

Anche se esistono diverse forme di vitamina E, la quantità di vitamina E in un integratore alimentare viene solo misurata in base alla quantità di alfa-tocoferoli presenti. Nella maggior parte degli integratori l’alfa-tocoferolo (sintetico) e’ anche l’unica forma di vitamina E che viene aggiunta. Natural Multi invece contiene tutti e 4 i tocoferoli ed e’ cosi una fonte equilibrata di vitamina E composta in questo modo:

14% alfa-tocoferolo*
2% beta-tocoferolo*
60% gamma-tocoferolo*
24% delta-tocoferolo*

*Valori medi

Natural Multi contiene in totale 24 mg di tocoferoli mischi naturali per dose giornaliera.

Visto che le direttive per la determinazione di vitamina E si basano solo sul contenuto di alfa-tocoferoli, il nostro prodotto contiene ufficialmente 1,44 a 3,6 mg di “vitamina E”, il che viene poi annotato come 12 a 30% della DGC.

Provenienza della vitamina E naturale di Natural Multi

La vitamina E naturale di Natural Multi viene estratta da diversi olii vegetali.

Si noti che di solito quando un alimento contiene “olio vegetale” come ingrediente, si tratta di solito di olio raffinato privo delle sostanze che gli da il suo colore e odore naturale. Le sostanze buone, vitamina E inclusa, sono scomparse. A volte viene aggiunta vitamina E in forma sintetica. Ovviamente un simile olio vegetale non ha più il valore nutritivo dell’olio originale non raffinato.

-----

VITAMINA K2

Per 2 capsule: K2-MK7 30ug, 40% DGC

Le funzioni della vitamina naturale K2

La vitamina K si presenta in natura solo come vitamina K1 e vitamina K2. Il corpo umano riesce a convertire la K1 in K2 solo in misura limitata. La variante K2 e’ migliore per il corpo umano e maggiormente usata. In passato sono state fatte richieste per classificare la vitamina K2 come una vitamina interamente a se stante.

Le vitamine K1 e K2 contribuiscono a questi processi:

• Normale coagulazione (la lettera K deriva dalla parola tedesca “Koagulation” ossia aggregazione).
• Mantenimento di una struttura ossea sana

L’effetto sulle ossa e’ collegato all’effetto regolatore che la vitamina K ha sull’elaborazione del minerale calcio. E’ soprattutto la variante K2 che regola l’assorbimento del calcio nel tessuto osseo. In caso di una carenza di questa vitamina, il corpo fa fatica a rilasciare il calcio nella struttura ossea e lo deposita in altre parti indesiderate del corpo.

Provenienza della vitamina K2 naturale di Natural Multi

La vitamina K1 proviene da piante. La vitamina molto più efficace K2 può, come già detto, venir convertita dalla vitamina K1 dal nostro corpo. Quando si assorbe più vitamina K2 dall’alimentazione si nota che il corpo riesce a regolare meglio il metabolismo del calcio.

La vitamina K2 si trova soprattutto in alimenti grassi animali come leverworst, albume e pelle di pollo (coscia e ala di pollo). La K2 di questi alimenti animali e’ del sottotipo MK-4.

Inoltre ci sono alimenti fermentati che contengono la vitamina K2. In questi alimenti la vitamina K2 viene fatta da batteri. In generale gli alimenti fermentati contengono principalmente la vitamina K2 del sottotipo MK-7.

Le vitamine K1 e K2 possono essere sintetizzate. La vitamina K2 naturale di Natural Multi proviene invece da soia fermentata (“Natto”). Questa vitamina K2 e’ del sottotipo MK-7.

Quantità della vitamina K2 naturale di Natural Multi

Natural Multi contiene per dose giornaliera 30 microgrammi di vitamina K2 del tipo MK-7. Questo equivale al 40% della dose giornaliera consigliata (DGC o RDA) di vitamina K. Per un buon assorbimento della vitamina K2 si consiglia di prendere Natural Multi con pasti contenenti una quantità ragionevole di grassi. La vitamina K2 ha bisogno di più grasso di quello contenuto nelle due capsule di Natural Multi per raggiungere un assorbimento ottimale.

-----

VITAMINA D3

Per 2 capsule: 25ug (1000 iu), 500% DGC

Le funzioni della vitamina D3

La vitamina indispensabile D3 contribuisce tra l’altro ai seguenti processi:

• Normale assorbimento ed elaborazione dei minerali calcio e fosforo dall’alimentazione
• Normale funzionamento dei muscoli
• Sostegno del sistema immunitario
• Mantenimento di ossa e denti sani
• Una sana mitosi

Vitamina D3: ma si tratta di una vitamina?!

Tutti sanno che l’essere umano assorbe le vitamine dall’alimentazione attraverso l’apparato digerente. Inoltre si sa che il nostro corpo non e’ capace di produrre da solo vitamine. La vitamina D e’ l’eccezione a questa regola. L’essere umano può produrre vitamina D persino in abbondanza!

Il corpo umano produce vitamina D nella pelle non appena questa viene esposta alla luce solare estiva. O più precisamente: sotto l’influsso dei raggi ultravioletti di tipo B (UVB) viene fatta la vitamina D3 dalla sostanza 7-deidrocolesterolo presente nella pelle.

Se si cammina al sole in costume da bagno o in bikini, si può produrre in poco tempo fino a 600 microgrammi di vitamina D3 (ossia 24.000 “unità internazionali”). Bisogna però rimanere al sole fino a che la pelle diventi leggermente rosea. Per una persona di pelle chiara ci vuole circa mezz’ora.

600 microgrammi di vitamina D3 e’ più di 200 volte la dose giornaliera consigliata! Ovviamente questo meccanismo naturale non causa nessuna overdose di vitamina D. Il bello della produzione di vitamina D3 dal sole e’ proprio il fatto che un eccesso di vitamina D viene subito eliminato. In questo modo la produzione viene massimizzata in maniera responsabile.

Il corpo non ha velocemente un eccesso di vitamina D3. Quando esposti al sole per giorni consecutivi si produrrà di nuovo una grande quantità di vitamina D3. Man mano che la pelle si abbronza diminuisce leggermente anche la produzione di vitamina D.

Una persona con la pelle più scura produce nella stessa unità di tempo 4 volte meno vitamina D3 di una persona di pelle chiara. Persone con pelle scura che vivono ad una latitudine superiore hanno quindi bisogno di più luce solare per poter raggiungere una buona quantità di vitamina D3.

La vitamina D3 può anche venir estrapolata dall’alimentazione anche se e’ presente negli alimenti in forma molto limitata. Troviamo abbastanza vitamina D3 in alcuni pesci grassi come il salmone, aringa, sardine e trota. La vitamina D3 e’ anche presente in forma limitata nel tuorlo d’uovo e nel grasso del latte.

Proprio a causa della presenza limitata di vitamina D3 negli alimenti ci rivolgiamo di natura alla luce del sole per poter soddisfare il bisogno di questa vitamina importante. Purtroppo la vita moderna si svolge per lo più in casa o edifici causando un’esposizione molto limitata alla diretta luce del sole.

Il consiglio poi di usare le creme di protezione solare quando si sta al sole a lungo e’ il colpo mortale per la nostra produzione di vitamina D. Una crema con fattore di protezione 8 riduce la produzione di vitamina D di 20 volte. Basta poi dare uno sguardo ai ripiani delle profumerie o supermercati per rendersi conto che il fattore di protezione 8 non e’ più di questi tempi. La maggior parte delle creme di protezione solare hanno un fattore di protezione 20 o più. Applicando la crema come consigliato poi si blocca la produzione di vitamina completamente.

Inoltre non sempre ci sono abbastanza raggi UVB per poter produrre vitamina D. Come regola la pelle inizia a generare vitamina D solo quando il sole e’ alto e la nostra ombra e’ più corta della nostra altezza. D’autunno e d’inverno il sole e’ troppo basso e si nota una diminuzione della concentrazione di vitamina D3 nel corpo con l’arrivo dell’inverno.

Una presenza limitata di vitamina D3 nell’alimentazione, il “sabotaggio” dell’esposizione alla luce solare diretta ed il cambio delle stagioni portano molte persone a comprare un integratore alimentare con vitamina D3.

Provenienza della vitamina D3 di Natural Multi

Per Natural Multi abbiamo cercato tra le fonti possibili naturali di vitamina D3. Vista la concentrazione limitata di vitamina D3 in alimenti animali relativamente costosi non e’ possibile trarre da questi della vitamina D3 in modo conveniente. Fortunatamente c’e’ una soluzione ingegnosa per questo problema.

La vitamina D3 viene prodotta nell’essere umano nella pelle, negli animali invece nel vello o nelle piume. Gli animali si leccano le piume o vello per assorbire vitamina D3! La soluzione e’ l’uso del vello lanoso di pecora (lanolina) come fonte di vitamina D.

Per massimalizzare la resa della vitamina e ottenere un prodotto pulito, si estrae prima di tutto il colesterolo dal vello lanoso. Dopodiche si trasforma il colesterolo a livello enzimatico in 7-deidrocolesterolo. Questa forma speciale di colesterolo, tra l’altro anche presente nella nostra pelle, viene successivamente irradiato con luce UV-B, portando alla formazione di grandi quantità di vitamina D3. Questo processo fornisce, grazie all’irradiazione di UV-B identica come in natura, vitamina D3 esattamente identica come in natura (colecalciferolo). La funzione di questa vitamina D3 e’ anche precisamente uguale alla funzione della vitamina D3 che viene prodotta dalla nostra pelle.

Natural Multi contiene per dose giornaliera 25 microgrammi di vitamina D3 dal vello lanoso. Questa dose viene a volte anche descritta come 1000 unità internazionali (u.i.). Un pomeriggio al sole rende più di 1000 unità di vitamina D. Ma 25 microgrammi al giorno di vitamina D3 di Natural Multi costistuisce all’anno un complemento adeguato. Grazie al fatto che la vitamina e’ sciolta in olio, viene assorbita ancora meglio di una capsula o pillola in polvere.


-----


MINERALI E OLIGOELEMENTI

Abbiamo spiegato perchè e’ importante usare vitamine naturali o vitamine identiche a quelle in natura. Un buon integratore multivitaminico contiene oltre a vitamine anche determinati minerali e oligoelementi. Questi sono, come la maggior parte delle vitamine, parti essenziali dell’alimentazione. Chi non conosce il magnesio, il calcio, il ferro e lo iodio? Nessun organismo vivente può sintetizzare queste sostanze. I minerali e oligoelementi finiscono nella catena alimentare attraverso l’assorbimento dal suolo e dall’acqua. Mangiando cibi vegetali ed eventualmente animali, l’essere umano assorbe minerali e oligoelementi. Una quantità limitata viene assorbita direttamente con l’acqua potabile.

Alcuni minerali e oligoelementi sono presenti in eccesso nella nostra alimentazione; di altri invece si ha una carenza in pochissimo tempo. Carenza causata da per es. una dieta squilibrata, cibi raffinati o da terreni agricoli contenenti relativamente pochi elementi. Una dieta variata con soprattutto molta verdura, poca carne, noci e pesce e/o alghe marine produce sufficienti sostanze nutritive essenziali.

Una caratteristica positiva dei minerali e oligoelementi e’ che non ne esistono “malformazioni” come spesso invece succede con le vitamine sintetiche. E’ vero però che si ha più velocemente un’overdose di minerali e oligoelementi che di vitamine. E` quindi importante che un integratore di minerali venga dosato in modo equilibrato. Non e` necessario aggiungere minerali e oligoelementi visto che questi sono già presenti nell’alimentazione!

-----

MAGNESIO

Per 2 capsule: 150 mg, 40% DGC

Incominciamo con un minerale importante che viene spesso aggiunto in misura troppo limitata a multivitaminici e a integratori di sali minerali. Il magnesio e’ dopo il calcio il minerale più conosciuto. Molte persone usano un integratore di magnesio grazie al suo influsso chiaramente positivo sul corpo.

Le funzioni del magnesio

Il magnesio e’ un minerale coinvolto in moltissime funzioni del corpo. Il magnesio contribuisce tra l’altro alla:

• Riduzione di fatica fisica e mentale
• Produzione normale di energia
• Normale funzionamento del sistema nervoso
• Buono equilibrio elettrolitico
• Normale funzionamento dei muscoli
• Normale accumulo di proteine del corpo
• Mantenimento di una struttura ossea normale e denti
• Mitosi
• Un normale funzionamento psicologico

Tipo di magnesio usato in Natural Multi

Come già detto il magnesio viene usato spesso come integratore. Sul mercato ci sono molti integratori con composti di magnesio molto diversi. Di alcuni di questi composti viene detto che siano estremamente facili da assimilare: il citrato di magnesio e il lattato di magnesio per es. sarebbero assimilabili per il 90% mentre l’ossido di magnesio per il 25%.

Quello che molti non sanno e’ che in studi scientifici sull’assimilazione del magnesio le misurazioni avvengono sempre durante un breve periodo di tempo: circa 4 ore. In un recente studio hanno misurato l’assimilazione di diversi composti di magnesio per un periodo di 2 giorni dopo l’assunzione e visto che l’ossido di magnesio viene assimilato allo stesso modo delle forme “facilmente assimilabili”. Ci si mette solo più tempo!

L’ossido di magnesio può essere visto come una forma di magnesio a “rilascio lento”. La scelta di usare l’ossido di magnesio nel nostro Natural Multi e’ stata fatta velocemente. L’ossido di magnesio contiene 4 a 6 volte più magnesio al grammo della maggior parte dei composti di magnesio. Inoltre causa molto meno disturbi allo stomaco e all’intestino del, per esempio, citrato di magnesio.

Natural Multi contiene con 150 mg di magnesio di ossido di magnesio un ampio dosaggio che basta per quasi tutti.

La funzione e la forma del minerale magnesio nell’ossido di magnesio sono identiche al 100% al magnesio come presente negli alimenti. Come per gli altri oligoelementi e minerali non esistono “malformazioni” del magnesio.

-----

SELENIO

Per 2 capsule: 55 microgrammi, 100% DGC

Il selenio e’ a nostro parere un oligoelemento molto importante nel nostro Natural Multi. Non abbiamo mai dubitato se incorporarlo o meno nel nostro multivitaminico. L’unica domanda era: quanto e in quale forma.

Il selenio si trova in carne, pollame, pesce, uova e cereali integrali. Nel Nord Europa e nell’Europa Occidentale il terreno contiene relativamente poco selenio. Per questo motivo anche gli alimenti, sia animali che vegetali, ne contengono relativamente poco.

A causa della bassa concentrazione di selenium negli alimenti il governo finlandese ha deciso di aggiungere quest’elemento ai fertilizzanti. In altri paesi europei purtroppo questo non e’ stato fatto.

Negli Stati Uniti e soprattutto nella parte occidentale il terreno contiene molto selenio. L’americano medio assume quindi più di 100 microgrammi al giorno. L’assunzione media di selenio in Europa e’ invece molto più bassa. Nella maggior parte dei paesi europei indagati questa quantità e’ di 30 a 60 microgrammi per persone che seguono una dieta onnivora. I finlandesi assumono grazie ai fertilizzanti arricchiti di selenio 100 a 110 microgrammi.

Molti integratori di vitamine e antiossidanti contengono circa 200 microgrammi di selenio per dose giornaliera. Insieme al selenio contenuto nell’alimentazione si arriva al massimo di 300 microgrammi al giorno, quantità che l’EFSA (Autorità Europea per la sicurezza alimentare) ritiene giusta per un adulto.

Natural Multi contiene una quantità minima e sicura di selenio. La dose di 55 microgrammi vi porta quasi al livello delle persone che consumano prodotti di un terreno ricco di selenio.

Le funzioni del selenio

Il corpo umano usa l’oligoelemento selenio per diversi scopi. Contribuisce a:

• Un normale funzionamento della tiroide
• Un normale funzionamento del sistema immunitario
• Una protezione contro stress ossidativo
• Il mantenimento di capelli e unghie normali
• Il mantenimento di una normale produzione di sperma nell’uomo

Tipo di selenio di Natural Multi

Negli integratori vengono usati diversi tipi di selenio. Le forme più usate sono la selenite inorganica e i composti organici di aminoacidi: la metilselinocisteina e la L-selenometionina. Tutte queste forme vengono elaborate nel corpo ognuna in maniera diversa.

In Natural Multi abbiamo aggiunto cellule di lievito inattivate ricche di selenio. Queste cellule di lievito contengono tutte e tre le forme: poca selenite, una quantità ragionevole di metilselinocisteina e una maggiore quantità di L-selenometionina. In questo modo tutti i processi del corpo dipendenti dal selenio sono provvisti di questo oligoelemento.

La funzione e la forma dell’oligoelemento selenio nel lievito arrichito sono identiche al 100% al selenio come presente negli alimenti. Come per gli altri oligoelementi e minerali non esistono “malformazioni” del selenio.

-----

IODIO

Per 2 capsule: 150 microgrammi, 100% DGC

Per molte persone lo iodio e’ l’elemento più importante di Natural Multi. Vediamo il perchè: lo iodio e’ presente in natura in quantità sufficiente solo nel pesce, frutti di mare e alghe marine. Molte persone non consumano questi alimenti, magari a causa del sapore o a causa dell’inquinamento marino. Non mangiare questi alimenti vuol dire però in linea di principio avere una carenza di iodio!

In passato ci si ammalava veramente a causa della carenza di iodio. Dal 1942 viene aggiunto sale arricchito di iodio al pane. Questo speciale sale iodato per pane contiene attualmente 50 a 65 milligrammi di iodio per kilo. Sei fette di pane contengono in totale 2,4 a 3 grammi di sale iodato. Le 6 fette di pane forniscono circa 150 microgrammi di iodio, quantità uguale alla dose giornaliera consigliata.

Ma non solo non si mangiano frutti di mare ma ci sono anche persone che non mangiano pane. Queste persone dovrebbero assumere lo iodio usando sale che contiene iodio nel cucinare o con un integratore alimentare.

Le funzioni dello iodio

Lo iodio contribuisce al normale funzionamento dei seguenti processi:

• Funzione cognitiva (processi di pensiero)
• Metabolismo della produzione di energia
• Funzionamento del sistema nervoso
• Mantenimento della pelle
• Funzionamento della tiroide
• Produzione degli ormoni tiroidei

Tipo di iodio di Natural Multi

Come già detto lo iodio si trova nei frutti di mare; le alghe marine ne sono ricche. Un tipo di alga marina conosciuto contenente iodio e’ l’alga kelp che viene spesso usata secca in integratori alimentari. Ma poichè può contenere diversi metalli pesanti, questo tipo non e’ la fonte migliore di iodio.

Il corpo può assorbire lo iodio sotto forma di un sale così bene come o persino meglio dello iodio dell’alga kelp. Un composto di sale molto usato e’ lo ioduro di potassio. Questo tipo e’ il sale iodato usato per Natural Multi.

Al contrario del sale iodato per pane, lo ioduro di potassio e’ privo di sodio. Lo ioduro di potassio e’ una fonte concentrata ed efficace di iodio. Due capsule di Natural Multi contengono 200 microgrammi di ioruro di potassio che equivale a 150 microgrammi di iodio, il 100% della dose giornaliera consigliata.

La funzione e forma dell’oligoelemento iodio nell’ioduro di potassio sono completamente indentiche a quelle negli alimenti. Come per gli altri oligoelementi e minerali non esistono “malformazioni” dello iodio.

-----

ZINCO

Per 2 capsule: 7 mg, 70% DGC

Lo zinco e’ un elemento presente soprattutto nella carne e molluschi. In una alimentazione vegetale lo zinco e’ presente in concentrazioni molto minori. Inoltre il corpo e’ molto meno capace di estrapolare lo zinco da alimenti vegetali.

Visto che molte persone tendono a non consumare così molta carne, abbiamo scelto di aggiungere 7 milligrammi di zinco (uguale al 70% della DGC) a Natural Multi. Seguendo una dieta variata e quindi un’assunzione di zinco sufficientemente alta, i 7 milligrammi non costituiscono un eccesso. Anche se consumando molta carne, i 7 milligrammi non formano nessun problema.

Molti multivitaminici contengono una grande quantità di zinco. Soprattutto gli integratori americani della categoria più costosa contengono alte concentrazioni, fino a 30 mg al giorno. Recentemente e’ stata stabilità una quantità massima sicura di 25 mg di zinco.

Le funzioni dello zinco

L’oligoelemento zinco svolge ruoli diversissimi nel corpo umano. Lo zinco contribuisce al normale funzionamento dei seguenti processi:

• Sintesi del DNA
• Metabolismo acido-base
• Metabolismo di carboidrati, grassi e proteine (macronutrienti)
• Funzione cognitiva
• Procreazione (fertilità)
• Accumulo delle proteine nel corpo
• Metabolismo della vitamina A
• Mantenimento di una normale struttura ossea
• Mantenimento di pelle, capelli e unghie normali
• Mantenimento di un livello normale di testosterone nel sangue
• Mantenimento di una vista normale
• Funzionamento del sistema immunitario
• Protezione delle cellule da stress ossidativo
• Mitosi

Tipo di zinco di Natural Multi

Natural Multi contiene gluconato di zinco come fonte di zinco. In questo composto lo zinco e’ legato all’acido gluconico. Questo acido delicato e’ facilmente solubile e trasporta lo zinco a cui e’ legato facilmente nel corpo.

La funzione e forma dell’oligoelemento zinco sono identiche al 100% allo zinco come presente negli alimenti. Come per gli altri oligoelementi e minerali non esistono “malformazioni” dello zinco.

-----

RAME

Per 2 capsule: 0,5 mg, 50% DGC

Una carenza di rame e’ rara. Al giorno abbiamo bisogno di circa 1 mg di rame. In Europa l’assunzione media di rame ammonta a 1,0 e 2,3 mg al giorno.

Il motivo per cui abbiamo incorporato il rame in Natural Multi e’ per ottenere l’equilibrio naturale con l’olioelemento zinco. Inoltre soggetti che usano un integratore contenente zolfo possono avere bisogno di un po’ più di rame.

La quantità sicura massima di rame da alimenti e integratori e’ stata stabilita dall’autorità Europea a 5 mg al giorno.

Le funzioni del rame

L’oligoelemento rame svolge ruoli diversissimi nel corpo umano. Contribuisce al normale funzionamento dei seguenti processi:

• Mantenimento di tessuti connettivi normali
• Metabolismo che produce energia
• Funzionamento del sistema nervoso
• Colorazione dei capelli
• Pigmentazione della pelle
• Mobilitazione del ferro nel corpo
• Funzionamento del sistema immunitario
• Protezione delle cellule da stress ossidativo

Tipo di rame di Natural Multi

Natural Multi contiene per dose giornaliera una piccola quantità di solfato di rame: solo il 1,2 mg di questo sale minerale equivale a 0,5 mg di rame, il che corrisponde al 50% della DGC

La funzione e la forma dell’oligoelemento rame nel sulfato di rame sono identiche al 100% al rame come presente negli alimenti. Come per gli altri oligoelementi e minerali non esistono copie sintetiche del rame.

-----

MOLIBDENO

Per 2 capsule: 25 microgrammi, 50% DGC

Non si sono mai registrate carenze di molibdeno in situazioni normali. Al giorno abbiamo bisogno di circa 50 microgrammi di molibdeno. In Europa si assumuno di media circa 100 microgrammi al giorno. Il motivo per cui abbiamo incorporato il molibdeno in Natural Multi e’ per mantenere l’equilibrio naturale con l’elemento rame di Natural Multi. Inoltre soggetti che usano integratori contenente zolfo possono aver bisogno di un po’ più di rame.

La quantità massima dell’assunzione di molibdeno da alimenti e integratori e’ stata stabilità dall’autorità Europea per la sicurezza alimentare a 600 microgrammi al giorno.

La funzione del molibdeno

Il molibdeno contribuisce al:

• Normale metabolismo degli aminoacidi contenenti solfo

Tipo di molibdeno di Natural Multi

Natural Multi contiene per dose giornaliera una quantità minuscola di 77 microgrammi di molibdato di sodio, quantità che equivale a 25 microgrammi di molibdeno e al 50% della DGC.

La funzione e forma dell’oligoelemento molibdeno nel molibdato di sodio sono identiche al 100% al molibdeno come presente negli alimenti. Come per gli altri oligoelementi e minerali non esistono copie sintetiche del molibdeno.

-----

SILICIO

Per 2 capsule: 10 mg

Il silicio e’ un estraneo in mezzo a noi. Al momento non ha lo stato di “minerale essenziale” e ciònonostante il nostro corpo contiene circa 1 gramma di silicio.

La funzione del silicio

Da tempo si sospetta che il silicio abbia un ruolo nella produzione del collagene. Il collagene e’ una proteina che dà tra l’altro fermezza alla pelle e alla cartilagine articolare. Quando si dà extra silicio ai buoi, si vede un aumento nella produzione di collagene nella pelle.

Un piacevole effetto collaterale del silicio e’ che frena l’assorbimento dell’alluminio, metallo velenoso, dalla nostra alimentazione.

Tipo di silicio in Natural Multi

Il cibo tradizionale greggio contiene silicio in abbondanza. Lo si trova soprattutto in cereali integrali, verdura, frutta e brodi artigianali e stufati dove sono stati usati pelle o ossa di animali. Il consumo di cereali raffinati, di frutta sotto forma di “bevande di frutta”, poca verdura e cibo animale sotto forma di alcuni muscoli, contribuiscono ad una diminuzione dell’assunzione di silicio.

Abbiamo aggiunto 10 mg di silicio a Natural Multi: un complemento giusto all’assunzione media giornaliera di 30 mg.

Il silicio di Natural Multi e’ aggiunto sotto forma di un estratto di bambu.


-----


ALCUNI MINERALI CHE ABBIAMO SCELTO CONSCIAMENTE DI NON USARE

Non tutte le sostanze nutritive essenziali sono presenti nel nostro Natural Multi. Questo per una scelta conscia. Spesso non e’ necessario “integrare”. Vogliamo chiarire il perchè per alcuni elementi.

-----

FERRO (appositamente non aggiunto)

Abbiamo buone ragioni per non aggiungere ferro al Natural Multi. Vediamo qui sotto perchè.

Il ferro e’ uno degli oligoelementi più conosciuti. Il corpo usa il ferro come componente centrale delle proteine emoglobina e mioglobina. Grazie al ferro queste proteine possono trasportare l’ossigeno nel corpo.

Il corpo umano regola l’estrazione del ferro dal cibo a seconda del fabbisogno. Nonostante questo processo, col passare del tempo si accumula sempre più ferro. Le donne ne hanno meno fastidio degli uomini grazie alle mestruazioni. Si pensa che l’accumulo minore di ferro nelle donne possa contribuire alla loro vita più lunga.

Visto che il ferro “libero” nel corpo e’ una molecola reattiva e pericolosa, il corpo “imprigiona” fermamente l’eccesso di ferro. Il ferro può venir accumulato relativamente sicuro in una proteina: la ferritina. Se il livello di ferritina e’ troppo alto, questo può essere dannevole alla salute.

Anemia utile

A volte il corpo trasferisce il ferro in eccesso nella ferritina con come scopo l’eliminazione del ferro dal sangue. Uno dei motivi per cui il corpo lo fa e’ per esempio un’infezione latente. L’infezione si può espandere con l’aiuto del ferro nel sangue. Rendendo il ferro più difficile da trovare, il corpo tiene l’infezione sotto controllo.

Se l’emoglobina, contenente ferro, diminuisce, ci si sente affaticati e si sviluppa anemia. Molte persone con “carenza di ferro” cercano di risolvere il problema con un integratore di ferro. Ma in questo caso non e’ l’approccio giusto! Spesso il corpo non assimila il ferro dell’integratore. Il corpo sa perfettamente bene che il ferro in questo momento non e’ desiderato. In alcuni casi, quando l’anemia non migliora, si scelgono persino iniezioni di ferro e soggetti con un’infezione inattiva possono ammalarsi improvvisamente.

In alcuni casi e’ necessario un supplemento di ferro, per esempio dopo una significativa perdita di sangue. Mangiare carne in questo caso e’ meglio di un integratore di ferro. Ferro in forma di integratore può causare disturbi all’intestino.

Conclusione: prendere un integratore di ferro può essere dannoso e va solo preso in caso di necessità in situazioni specifiche. Il ferro non e’ quindi una componente adatta ad un integratore di multivitamine.

-----

CROMO (appositamente non aggiunto)

Nel mondo scientifico non ci sono certezze sull’importanza del cromo per la salute. L’abbiamo veramente bisogno? O si tratta di un metallo pesante pericoloso?

Non ci sono ancora prove concrete che dimostrino che il cromo e’ essenziale per i processi fisici del nostro corpo. Una carenza di cromo non e’ mai stata stabilita incofutabilmente e non ci sono processi vitali biochimici conosciuti dove il cromo abbia un ruolo.

Si sa si che il cromo può abbassare il tasso glicemico. Ma un effetto biologico simile non e’ abbastanza per provare che e’ essenziale. La cannella può per esempio abbassare il tasso glicemico e viene usata per questo motivo da molte persone affette da diabete di tipo 2. Ma la cannella non e’ essenziale per il corpo umano.

Piccole quantità di cromo sono presenti nell’alimentazione, sia nella carne che in alimenti vegetali. La dose giornaliera e’ di 50 a 100 microgrammi.

Danno al DNA a causa del cromo

Si sente spesso dire: magari non serve ma male non fa. Questo però non si può dire con certezza per il cromo. Ci sono dati che mostrano che il cromo (ben assimilabile), contenuto in alimenti, può danneggiare il DNA e contribuire possibilmente all’insorgere di tumori maligni.

A causa di questa dubbia reputazione del cromo abbiamo scelto di non usarlo in Natural Multi.

Siamo consci del fatto che il cromo e’ visto con occhi favorevoli a causa del suo effetto sul tasso glicemico. Ai soggetti con una regolazione alterata di zucchero nel sangue (per esempio con diabete II) consigliamo di mangiare molte fibre e di fare più esercizio fisico. Soprattutto esercizio fisico con i pesi e’ un modo molto efficace per migliorare il tasso glicemico.

Il cromo viese spesso visto come quello che ci trattiene dal pasticciare con gli zuccheri. Ai soggetti che tendono a mangiare troppi zuccheri (caramelle/dolci ecc.) consigliamo di attenersi ad una dieta povera di carboidrati alla mattina e pranzo. Una simili modifica nella dieta porta velocemente ad un corpo più sano e più snello.

Conclusione: l’uso del cromo sotto forma di un integratore può essere dannoso. Una carenza di cromo e’ molto improbabile. Per questo motivo il cromo non e’ una componente adatta in un buon multivitaminico.

-----

CALCIO (appositamente non aggiunto)

Il calcio sembra essere il minerale più discusso. In diverse pubblicità viene sottolineato quanto sia importante assumere un’alta dose di calcio come minerale essenziale per la formazione ossea. Ma tutta questa pubblicità non e’ servita. Nonostante l’alta assunzione di calcio di molti europei, ci sono ancora tante persone affette da osteoporosi. Popoli che seguono uno stile di vita tradizionale con un’assunzione di calcio molto inferiore degli europei non soffrono invece di osteoporosi.

Fattori multipli di sostegno per la struttura ossea

Il calcio e’ sì una componente essenziale per la formazione ossea ma per il mantenimento di una buona struttura ossea si deve studiare meglio la fisiologia della formazione ossea. Sembra che il calcio sia solo uno dei fattori. Gli altri fattori essenziali per il mantenimento di una struttura ossea normale sono la vitamina D3 (per esempio la luce solare), la vitamina K2, il minerale magnesio e soprattutto il movimento!

La vitamina D3 fa in modo che il calcio contenuto nell’alimentazione venga assorbito meglio. Dopodichè la vitamina K2 fa in modo che il calcio vada ai denti e alle ossa. Il magnesio e’ un minerale importante che insieme al calcio e’ necessario per la formazione ossea. E il movimento con gli sforzi sulla struttura ossea produce il segnale che da l’avvio alla formazione ossea. Il mantenimento ottimale della struttura ossea può solo avvenire se tutte queste condizioni vengono seguite.

Il fattore “movimento” tra l’altro funziona meglio se il corpo si “sposta” da solo. Camminare e’ quindi meglio per la formazione ossea dell’andare in bicicletta. Un solo minuto al giorno di salto alla corda e’ un forte impulso per il mantenimento di resistenza ossea grazie agli sforzi relativamente alti. Il salto alla corda però non fa per tutti!

Il nostro punto di vista sul calcio

Non tutti hanno bisogno di extra calcio e quindi non l’abbiamo aggiunto nel nostro Natural Multi. In un integratore alimentare specifico come sostegno massimo della struttura ossea, il calcio e’ sicuramente indispensabile ma e’ anche importante che si mantenga un certo equilibrio con altri fattori. Un simile integratore deve contenere innanzitutto extra vitamina K2. Senza la vitamina K2 l’alto assorbimento del calcio risulterebbe in un’espulsione di calcio verso i tessuti morbidi come per es. i vasi sanguigni.

Si noti che Natural Multi e’ già un ampio sostegno alla struttura ossea grazie alla vitamina D, C, K2, il minerale magnesio e l’oligoelemento zinco. Insieme al calcio di una dieta variata Natural Multi offre sostanze nutritive sufficienti per una persona sana e attiva.

Come sostegno per le articolazioni/cartilagine articolare consigliamo Arthro-5, la glucosamina e la condroitina.


-----


Ingredienti

Olio di oliva extra vergine di spremitura a freddo, gelatina di pesce, estratti ricchi di vitamine (di amla, tulsi, limone, guave, olio di soja, natto, blakeslea trispora e tagates erecta), minerali, glicerolo, cera d’api, lecitina, lievito inattivo, caramello, estratto di bambu, vitamina D3 di grasso di vello lanoso di pecora.

Uso

Un barattolo contiene 90 capsule (softgel). La dose consigliata e’ di 2 capsule al giorno. Con questa dose un barattolo basta per 45 giorni d’uso.

Da prendere durante un pasto contenente grassi.

Avvertenze

A causa della presenza di vitamina K2, il prodotto non e’ da usare in combinazione con medicine anticoagulanti (ad eccezione di aspirina/ascal/cardioaspirina).

Allergeni

Contiene olio di soja e pesce.































Natural Multi e’ un integratore di multivitamine unico, pieno di vitamine solo naturali e privo di vitamine prodotte sinteticamente. E’ un integratore che offre solo un’utile aggiunta e non grava il corpo.

I punti forti di Natural Multi:

• Contiene vitamine e provitamine veramente naturali di origine vegetale
• Contiene inoltre una dose alta e significativa di vitamina D3 del grasso di vello lanoso di pecora.
Non contiene dosi eccessive (o pericolose) di vitamine e minerali ma dosi utili
• Contiene una selezione equilibrata di minerali.
• Ha come base olio d’oliva extra vergine di spremitura a freddo.
• La base di olio d’oliva garantisce un buon assorbimento delle vitamine diluibili nei grassi.
• E’ leggero sullo stomaco e intestino grazie alla combinazione di capsula softgel ed olio d’oliva

Natural Multi si distingue anche per quello che non contiene:

Privo di vitamine sintetiche che si pensa possano far promuovere cancro e mortalità.
Privo di ferro, minerale potenzialmente dannoso. Il ferro in forma di integratore può portare a disturbi allo stomaco e all’intestino, l’eccessivo sovraccarico ossidativo e’ la causa principale della morte per avvelenamento involontario in bambini.
Privo di composti potenzialmente dannosi del minerale cromo, associati con danno al DNA.
Privo di erbe non essenziali che possono influenzare la tollerabilità dell’integratore negativamente o interagire negativamente con medicine.
Privo di N-acetilcisteina che può modificare le mucose.
Privo di glutine, lattosio, coloranti, odorizzanti e aromatizzanti artificiali.
Privo di adiuvanti (come spesso presenti in pastiglie) che possono influenzare negativamente l’assorbimento delle sostanze nutrienti.


top Natural Multi page
Le vitamine e minerali sintetici possono essere dannosi!

Quando si prende un integratore, ci diciamo: ”Tanto male non fa?” Ci potremmo stupire invece di quanto questo non sia vero. Ci sono diverse prove del fatto che integratori di vitamine e minerali in alcuni casi hanno un impatto negativo sulla salute!

Gli integratori alimentari sono estremamente leggeri se paragonati alle controindicazioni di molte medicine; e’ vero, ma la medicina viene usata solo quando e’ necessario dal punto di vista medico. Un integratore di multivitamine e minerali invece e’ un preparato che viene usato come supporto per la salute.

Ricerca radiazione UV apre gli occhi

Kris Kuiper, laureato in fisiologia dell’esercizio, e’ l’ideatore del Natural Multi. Lo sviluppo di questo integratore naturale “multi” e’ il risultato di alcuni anni di studio. Ma il punto di partenza e’ stata un’esperienza che Kuiper ha avuto durante una ricerca effettuata negli anni ’90, ricerca sull’efficacia di vitamine sintetiche come protezione contro l’invecchiamento della pelle causato da raggi UV. Il risultato fu scioccante: le vitamine sintetiche avevano avuto l’effetto opposto (vedi a destra).

Per Kuiper questa fu la prima esperienza con il lato negativo delle vitamine sintetiche, lato che nel frattempo e’ venuto alla luce diverse volte in studi molto più ampi. Gli effetti dannosi delle vitamine sembrano manifestarsi solo in vitamine sintetiche e/o in alte dosi. Le vitamine naturali, come si trovano negli alimenti e consumate in quantità “normali” sono invece innocenti e persino essenziali per una buona salute.

Alte dosi di vitamine sintetiche non sono tra l’altro sempre maligne. Una dose altissima di vitamina B12 sintetica può essere per esempio una soluzione per soggetti affetti da un disturbo dell’assorbimento di questa vitamina.

“Il Più e’ meglio” non vale per le vitamine

Ma qual e’ il problema allora delle vitamine sintetiche? Prima di tutto il fatto che vengono prese in alte dosi. Le vitamine sintetiche vengono prodotte a bassi costi quindi un integratore ad alti dosi non e’ per definizione più caro di una pillola di vitamine a basso dosaggio.

Molte persone vengono attratte dal “più e’ meglio”. Una ditta che vende un integratore ad alte dosi ha quindi un vantaggio sui concorrenti. Per questo motivo i produttori di vitamine introducono sul mercato integratori di vitamine con dosi sempre maggiori.

Nel frattempo e’ diventato chiaro però che alte dosi possono essere pericolose. Un’alta dose di vitamina B6, per esempio, può danneggiare i nervi. Recentemente e’ stato stabilito un limite di 25 mg di vitamina B6 al giorno; una quantità 4 volte minore di quella contenuta in molti integratori B-complex forte e 2 volte minore di quella di vitamine multi “di lusso”.

Differenza fondamentale tra vitamine sintetiche e vitamine naturali

A parte la facilità con cui vengono prodotte vitamine sintetiche ad alto dosaggio, c’e’ un altro problema più fondamentale. La struttura chimica della maggior parte delle vitamine sintetiche preparate in modo industriale non e’ completamente uguale a quella delle vitamine naturali. In altre parole: le vitamine sintetiche in molti casi non sono le stesse molecule delle vitamine naturali!

La funzione di una vitamina e’ legata alla forma della molecola. L’effetto di vitamine sintetiche prodotte in modo sbagliato può quindi essere minore paragonato all’effetto delle vitamine naturali. Inoltre le molecole “sbagliate” possono avere effetti collaterali poichè non si adattano precisamente ai processi di metabolismo per cui sono necessarie.

Studi epidemiologi hanno trovato una connessione tra l’uso di integratori con vitamina E sintetica e un rischio di mortalità leggermente più alto. Uno studio epidemiologo simile non apporta prove scientifiche ma suggerisce però che c’e’ qualcosa che non va.

Un altro esempio e’ l’acido folico. Il corpo umano deve poter trasformare l’acido folico sintetico in vitamina attiva. Ma non tutti siamo ugualmente efficaci in questo procedimento per cui l’acido folico sintetico si può accumulare nel corpo. Non e’ completamente chiaro quali conseguenze questo accumulo possa avere nel corpo ma ci sono diversi segnali che indicano che una dieta ricca di acido folico possa diminuire il rischio di cancro mentre una dieta ricca di acido folico sintetico faccia aumentare questo rischio.

Il tuo multivitamine contiene vitamine naturali?

Le probabilità che un multivitaminico sia privo di vitamine sintetiche sono minime. Tuttavia ci sono diversi integratori di multivitamine sul mercato che vengono ingiustamente catalogati come “vitamine naturali”. Una breve spiegazione di come mai questo sia possibile:

1. “Naturale” non e’ un termine protetto

Incominciamo con l’esempio più ovvio. Ci sono fabbricanti che descrivono le vitamine normalmente sintetiche come “naturali”. Succede da anni. Il termine “naturale” purtroppo non e’ protetto.

Inoltre dobbiamo aggiungere che alcune vitamine vengono prodotte e rese completamente identiche a quelle naturali. In questo caso se la dose non e’ troppo alta, si può usare una simile vitamina sintetica senza problemi. Integratori di multivitamine sintetiche completamente identiche alle vitamine naturali però non esistono. La maggior parte delle vitamine non può essere prodotta, o non può essere resa completamente identica alla vitamina naturale.

2. “Whole food vitamins” con vitamine sintetiche

Ci sono multivitaminici naturali che vengono anche chiamati “whole food vitamins”. Spesso si tratta di integratori di vitamine composti da concentrati di verdura e frutta e da vitamine sintetiche. La miscela di vitamine sintetiche e una (piccola) quantità di frutta e verdura però non rende le vitamine aggiunte naturali. Spesso non e’ chiaro al consumatore che la maggior parte delle vitamine contenute in questo integratore sono sintetiche.

3. Vitamine sintetiche apportate da cellule di lievito

A volte le vitamine sintetiche vengono aggiunte a cellule di lievito nella speranza di far si che queste ultime assorbano le vitamine sintetiche, le elaborino e le rendano più simili alle vitamine presenti negli alimenti. Dopodichè queste cellule vengono mischiate in un integratore che ottiene il termine “vitamina naturale”. A volte vengono chiamate anche “vitamine fermentate”. Al consumatore viene data l’impressione che si tratti veramente di vitamine naturali.

Si pensa anche che l’assorbimento e l’effetto delle vitamine prodotte con l’aiuto di cellule di lievito sia migliore di quello delle vitamine sintetiche regolari. Noi non abbiamo trovato nessuna prova che mostri che isomeri di vitamine sintetiche apportate da cellule di lievito possano trasformarsi in forme naturali.

4. Materie prime contenenti vitamine naturali arricchite con vitamine sintetiche

In fine ci sono dei preparati di vitamine cosiddetti naturali che contengono apparentemente solo materie prime naturali. Per esempio un integratore di vitamina C a base di un estratto di bacche o un integratore di olio di fegato di merluzzo come buona fonte di vitamina naturale A e D.

Purtroppo anche qui si tratta per la maggior parte dei casi di vitamine sintetiche. Non che il produttore abbia aggiunto all’integratore vitamine sintetiche ma l’ha fatto il fornitore di materie prime. Per ottenere una più alta concentrazione di vitamine o una quantità ben arrotondata di vitamine vengono mischiate delle vitamine sintetiche alle materie prime.

Il fornitore di materie prime offre i suoi prodotti “arricchiti” come fonte di vitamine naturali ma c’e’ sempre una parte sconosciuta di aggiunta sintetica. Da notare: il fornitore specifica l’aggiunta nella propria documentazione tecnica quindi non si tratta di frode.

La ditta che in seguito produce l’integratore con queste materie prime si attiene magari anche completamente alle regole. Non ha bisogno di specificare nessuna vitamina sintetica come ingrediente ma solo la materia prima (arricchita) che ha comprato dal fornitore. Cosi viene specificato per esempio solo l’estratto di pianta X come ingrediente. Dopodichè l’integratore può venir presentato senza finte verità come “fonte di vitamine naturali”. L’estratto contiene dopo tutto vitamine naturali.

Natural Multi e’ diverso!

Noi vogliamo essere chiari sul nostro Natural Multi: questo integratore speciale contiene solo vitamine naturali di estratti di piante non arricchiti con vitamine sintetiche. Inoltre contiene una vitamina D3 preparata specialmente dal grasso di vello lanoso di pecora. Specifichiamo più informazioni sulla funzione e provenienza di ogni vitamina e minerale qui sotto.


-----


LE VITAMINE NATURALI DI NATURAL MULTI: FUNZIONI E PROVENIENZA

-----

VITAMINA A

Per 2 capsule: 560 ug Provit. A, 70% DGC (o RDA)

Le funzioni della vitamina A naturale (betacarotene)

La vitamina A contribuisce al mantenimento di:

• Un sistema immunitario sano
• Una vista regolare
• Una pelle sana
• Mucose sane
• Un metabolismo di ferro normale
• Un metabolismo di proteine normale

Inoltre la vitamina A offre:

• Protezione delle cellule contro danni ossidativi

Quantità e provenienza della vitamina naturale A (betacarotene) di Natural Multi

Natural Multi non contiene nessuna vitamina A preformata (retinolo). Il nostro integratore contiene pro-vitamina A ossia betacarotene. Il corpo umano trasforma il betacarotene in parte in vitamina A.

Natural Multi contiene per dose giornaliera 3,36 mg di betacarotene. Per la persona media vuol dire che il corpo ne estrae 560 microgrammi di vitamina A; il che equivale al 70% della dose giornaliera consigliata (DGC o RDA) di vitamina A.

Estraiamo il betacarotene dal fungo Blakeslea Trispora. Oltre al betacarotene naturale questa alga produce altri 4 carotenoidi naturali importanti: l’alfa carotene, la luteina, la zeaxantina e la criptoxantina!

-----

VITAMINE DEL COMPLESSO B

Per 2 capsule: Vit. B1 - 3,3mg (300% DGC), Vit. B2 - 3,0 mg (214% DGC), Vit. B3 - 5,1 mg (32% DGC), Vit. B5 - 5,7 (95% DGC), Vit. B6 - 3,3mg (236% DGC), Vit. B11 - 105 ug (52% DGC)

Le funzioni delle vitamine del complesso B

Il gruppo delle vitamine del complesso B e’ un gruppo di vitamine solubili in acqua. Le funzioni delle vitamine B1, B2, B3, B5, B6 e B11 di Natural Multi sono:

• Produzione di energia
• Mantenimento di un normale funzionamento di
- Cuore
- Sistema nervo
- Sangue
- Ormoni
- Sistema immunitario
- Pelle
- Mucose
- Mitosi
• Mantenimento di un metabolismo normale del ferro
• Mantenimento di un metabolismo normale delle proteine
• Protezione delle cellule contro danni ossidativi

Quantità e provenienza delle vitamine naturali del complesso B di Natural Multi

La dose giornaliera di più di 20 mg di vitamine naturali del complesso B viene apportata da 150 mg di estratti di Tulsi, Limone e Guave. Gli estratti contengono oltre alle vitamine diverse sostanze naturali che proteggono le vitamine e le sostengono nella loro funzione.

Le diverse vitamine del complesso B sono dosate come segue:

• Vitamina B1 - 3,3 mg - 300 % DGC
• Vitamina B2 - 3,0 mg - 214 % DGC
• Vitamina B3 - 5,1 mg - 32 % DGC
• Vitamina B5 - 5,7 mg - 95 % DGC
• Vitamina B6 - 3,3 mg - 236 % DGC
• Vitamine B11 - 105 microgram - 52 % DGC

Si noti: siccome lavoriamo con estratti di piante, ci possono essere variazioni nelle quantità di vitamine contenute. Le quantità come specificate qui sopra sono le quantità minime contenute.

Vitamina B12

Gli estratti vegetali non contengono la vitamina B12. Solo prodotti animali contengono questa vitamina. L’essere umano accumula la vitamina B12 nel fegato. Solo se non si mangia carne o se l’assorbimento di questa vitamina viene disturbato per anni, allora si avrà una carenza di vitamina B12.

In caso di mancato assorbimento la soluzione non sarà l’uso di un integratore alimentare a basso dosaggio con vitamina B12. In questo caso si opterà per iniezioni di vitamina B12 per rifornire la scorta o in alternativa integratori con dosi molto alte di vitamina B12 sintetica.

Natural Multi contiene solo vitamine B vegetali e quindi non la vitamina B12. Nel caso si pensi di non riuscire ad accumulare la vitamina B12 nel proprio corpo, bisogna consultare il proprio medico curante.

-----

VITAMINA C

Per 2 capsule: 80mg, 100% DGC

Le funzioni della vitamina C naturale

La vitamina C gioca diversi ruoli importanti nel corpo umano. La vitamina C e’ coinvolta nei seguenti processi:

• Produzione di energia
• Diminuzione di stanchezza
• Produzione del collagene per il mantenimento di un buon funzionamento di articolazioni, tendini, pelle, ossa, denti e gengive
• Recupero di livelli di vitamina E attiva
• Sostegno generale del sistema immunitario
• Protezione del DNA, proteine e grassi contro danni ossidativi

Quantità e provenienza della vitamina C naturale di Natural Multi

L’uva spina indiana di Amla e’ all’origine della nostra vitamina C naturale. Questo frutto contiene alte concentrazioni di questa vitamina. L’estratto di questo frutto contiene in natura oltre alla vitamina C anche la rutina (vitamina P), ascorbigene e colina.

Natural Multi contiene per dose giornaliera un minimo di 80 mg di vitamina C naturale da 160 mg di estratto concentrato del frutto. Questo equivale al 100% della dose giornaliera consigliata.

-----

VITAMINA E

Per 2 capsule: 1,44-3,6mg, 12-30% DGC

La funzione della vitamina E naturale

Il nostro corpo usa l’ossigeno per bruciare in particolare i grassi e i carboidrati e produrre cosi energia. Il nostro corpo fa uso inoltre di altri “fuocherelli” per regolare diversi processi. Tutti questi cosiddetti “processi ossidativi” avvengono senza vero fuoco. Figurativamente parlando ci sono però “scintille” pericolose. Le scintille figurative sono molecole reattive che vengono liberate durante processi ossidativi per poi danneggiare il corpo. Il danno che viene fatto si chiama “stress ossidativo”.

Per limitare il danno delle molecole reattive, il nostro corpo fa uso di antiossidanti. La vitamina E e’ uno di questi antiossidanti. La funzione della vitamina E può venir riassunta cosi:

• La vitamina E contribuisce alla protezione delle cellule contro stress ossidativo

Ci sono diversi antiossidanti nella nostra alimentazione ma la vitamina E e’ essenziale. Questo vuol dire che il nostro corpo non può funzionare senza questo antiossidante.

Quantità della vitamina E naturale di Natural Multi

La vitamina E consiste di diversi composti: i tocoferoli e i tocotrienoli. Queste due categorie di vitamina E esistono in 4 varianti: alfa, beta, gamma e delta. Nella nostra alimentazione giocano soprattuto i tocoferoli un ruolo. I tocotrienoli si trovano in pochi alimenti e soprattutto in concentrazioni molto limitate.

Anche se esistono diverse forme di vitamina E, la quantità di vitamina E in un integratore alimentare viene solo misurata in base alla quantità di alfa-tocoferoli presenti. Nella maggior parte degli integratori l’alfa-tocoferolo (sintetico) e’ anche l’unica forma di vitamina E che viene aggiunta. Natural Multi invece contiene tutti e 4 i tocoferoli ed e’ cosi una fonte equilibrata di vitamina E composta in questo modo:

14% alfa-tocoferolo*
2% beta-tocoferolo*
60% gamma-tocoferolo*
24% delta-tocoferolo*

*Valori medi

Natural Multi contiene in totale 24 mg di tocoferoli mischi naturali per dose giornaliera.

Visto che le direttive per la determinazione di vitamina E si basano solo sul contenuto di alfa-tocoferoli, il nostro prodotto contiene ufficialmente 1,44 a 3,6 mg di “vitamina E”, il che viene poi annotato come 12 a 30% della DGC.

Provenienza della vitamina E naturale di Natural Multi

La vitamina E naturale di Natural Multi viene estratta da diversi olii vegetali.

Si noti che di solito quando un alimento contiene “olio vegetale” come ingrediente, si tratta di solito di olio raffinato privo delle sostanze che gli da il suo colore e odore naturale. Le sostanze buone, vitamina E inclusa, sono scomparse. A volte viene aggiunta vitamina E in forma sintetica. Ovviamente un simile olio vegetale non ha più il valore nutritivo dell’olio originale non raffinato.

-----

VITAMINA K2

Per 2 capsule: K2-MK7 30ug, 40% DGC

Le funzioni della vitamina naturale K2

La vitamina K si presenta in natura solo come vitamina K1 e vitamina K2. Il corpo umano riesce a convertire la K1 in K2 solo in misura limitata. La variante K2 e’ migliore per il corpo umano e maggiormente usata. In passato sono state fatte richieste per classificare la vitamina K2 come una vitamina interamente a se stante.

Le vitamine K1 e K2 contribuiscono a questi processi:

• Normale coagulazione (la lettera K deriva dalla parola tedesca “Koagulation” ossia aggregazione).
• Mantenimento di una struttura ossea sana

L’effetto sulle ossa e’ collegato all’effetto regolatore che la vitamina K ha sull’elaborazione del minerale calcio. E’ soprattutto la variante K2 che regola l’assorbimento del calcio nel tessuto osseo. In caso di una carenza di questa vitamina, il corpo fa fatica a rilasciare il calcio nella struttura ossea e lo deposita in altre parti indesiderate del corpo.

Provenienza della vitamina K2 naturale di Natural Multi

La vitamina K1 proviene da piante. La vitamina molto più efficace K2 può, come già detto, venir convertita dalla vitamina K1 dal nostro corpo. Quando si assorbe più vitamina K2 dall’alimentazione si nota che il corpo riesce a regolare meglio il metabolismo del calcio.

La vitamina K2 si trova soprattutto in alimenti grassi animali come leverworst, albume e pelle di pollo (coscia e ala di pollo). La K2 di questi alimenti animali e’ del sottotipo MK-4.

Inoltre ci sono alimenti fermentati che contengono la vitamina K2. In questi alimenti la vitamina K2 viene fatta da batteri. In generale gli alimenti fermentati contengono principalmente la vitamina K2 del sottotipo MK-7.

Le vitamine K1 e K2 possono essere sintetizzate. La vitamina K2 naturale di Natural Multi proviene invece da soia fermentata (“Natto”). Questa vitamina K2 e’ del sottotipo MK-7.

Quantità della vitamina K2 naturale di Natural Multi

Natural Multi contiene per dose giornaliera 30 microgrammi di vitamina K2 del tipo MK-7. Questo equivale al 40% della dose giornaliera consigliata (DGC o RDA) di vitamina K. Per un buon assorbimento della vitamina K2 si consiglia di prendere Natural Multi con pasti contenenti una quantità ragionevole di grassi. La vitamina K2 ha bisogno di più grasso di quello contenuto nelle due capsule di Natural Multi per raggiungere un assorbimento ottimale.

-----

VITAMINA D3

Per 2 capsule: 25ug (1000 iu), 500% DGC

Le funzioni della vitamina D3

La vitamina indispensabile D3 contribuisce tra l’altro ai seguenti processi:

• Normale assorbimento ed elaborazione dei minerali calcio e fosforo dall’alimentazione
• Normale funzionamento dei muscoli
• Sostegno del sistema immunitario
• Mantenimento di ossa e denti sani
• Una sana mitosi

Vitamina D3: ma si tratta di una vitamina?!

Tutti sanno che l’essere umano assorbe le vitamine dall’alimentazione attraverso l’apparato digerente. Inoltre si sa che il nostro corpo non e’ capace di produrre da solo vitamine. La vitamina D e’ l’eccezione a questa regola. L’essere umano può produrre vitamina D persino in abbondanza!

Il corpo umano produce vitamina D nella pelle non appena questa viene esposta alla luce solare estiva. O più precisamente: sotto l’influsso dei raggi ultravioletti di tipo B (UVB) viene fatta la vitamina D3 dalla sostanza 7-deidrocolesterolo presente nella pelle.

Se si cammina al sole in costume da bagno o in bikini, si può produrre in poco tempo fino a 600 microgrammi di vitamina D3 (ossia 24.000 “unità internazionali”). Bisogna però rimanere al sole fino a che la pelle diventi leggermente rosea. Per una persona di pelle chiara ci vuole circa mezz’ora.

600 microgrammi di vitamina D3 e’ più di 200 volte la dose giornaliera consigliata! Ovviamente questo meccanismo naturale non causa nessuna overdose di vitamina D. Il bello della produzione di vitamina D3 dal sole e’ proprio il fatto che un eccesso di vitamina D viene subito eliminato. In questo modo la produzione viene massimizzata in maniera responsabile.

Il corpo non ha velocemente un eccesso di vitamina D3. Quando esposti al sole per giorni consecutivi si produrrà di nuovo una grande quantità di vitamina D3. Man mano che la pelle si abbronza diminuisce leggermente anche la produzione di vitamina D.

Una persona con la pelle più scura produce nella stessa unità di tempo 4 volte meno vitamina D3 di una persona di pelle chiara. Persone con pelle scura che vivono ad una latitudine superiore hanno quindi bisogno di più luce solare per poter raggiungere una buona quantità di vitamina D3.

La vitamina D3 può anche venir estrapolata dall’alimentazione anche se e’ presente negli alimenti in forma molto limitata. Troviamo abbastanza vitamina D3 in alcuni pesci grassi come il salmone, aringa, sardine e trota. La vitamina D3 e’ anche presente in forma limitata nel tuorlo d’uovo e nel grasso del latte.

Proprio a causa della presenza limitata di vitamina D3 negli alimenti ci rivolgiamo di natura alla luce del sole per poter soddisfare il bisogno di questa vitamina importante. Purtroppo la vita moderna si svolge per lo più in casa o edifici causando un’esposizione molto limitata alla diretta luce del sole.

Il consiglio poi di usare le creme di protezione solare quando si sta al sole a lungo e’ il colpo mortale per la nostra produzione di vitamina D. Una crema con fattore di protezione 8 riduce la produzione di vitamina D di 20 volte. Basta poi dare uno sguardo ai ripiani delle profumerie o supermercati per rendersi conto che il fattore di protezione 8 non e’ più di questi tempi. La maggior parte delle creme di protezione solare hanno un fattore di protezione 20 o più. Applicando la crema come consigliato poi si blocca la produzione di vitamina completamente.

Inoltre non sempre ci sono abbastanza raggi UVB per poter produrre vitamina D. Come regola la pelle inizia a generare vitamina D solo quando il sole e’ alto e la nostra ombra e’ più corta della nostra altezza. D’autunno e d’inverno il sole e’ troppo basso e si nota una diminuzione della concentrazione di vitamina D3 nel corpo con l’arrivo dell’inverno.

Una presenza limitata di vitamina D3 nell’alimentazione, il “sabotaggio” dell’esposizione alla luce solare diretta ed il cambio delle stagioni portano molte persone a comprare un integratore alimentare con vitamina D3.

Provenienza della vitamina D3 di Natural Multi

Per Natural Multi abbiamo cercato tra le fonti possibili naturali di vitamina D3. Vista la concentrazione limitata di vitamina D3 in alimenti animali relativamente costosi non e’ possibile trarre da questi della vitamina D3 in modo conveniente. Fortunatamente c’e’ una soluzione ingegnosa per questo problema.

La vitamina D3 viene prodotta nell’essere umano nella pelle, negli animali invece nel vello o nelle piume. Gli animali si leccano le piume o vello per assorbire vitamina D3! La soluzione e’ l’uso del vello lanoso di pecora (lanolina) come fonte di vitamina D.

Per massimalizzare la resa della vitamina e ottenere un prodotto pulito, si estrae prima di tutto il colesterolo dal vello lanoso. Dopodiche si trasforma il colesterolo a livello enzimatico in 7-deidrocolesterolo. Questa forma speciale di colesterolo, tra l’altro anche presente nella nostra pelle, viene successivamente irradiato con luce UV-B, portando alla formazione di grandi quantità di vitamina D3. Questo processo fornisce, grazie all’irradiazione di UV-B identica come in natura, vitamina D3 esattamente identica come in natura (colecalciferolo). La funzione di questa vitamina D3 e’ anche precisamente uguale alla funzione della vitamina D3 che viene prodotta dalla nostra pelle.

Natural Multi contiene per dose giornaliera 25 microgrammi di vitamina D3 dal vello lanoso. Questa dose viene a volte anche descritta come 1000 unità internazionali (u.i.). Un pomeriggio al sole rende più di 1000 unità di vitamina D. Ma 25 microgrammi al giorno di vitamina D3 di Natural Multi costistuisce all’anno un complemento adeguato. Grazie al fatto che la vitamina e’ sciolta in olio, viene assorbita ancora meglio di una capsula o pillola in polvere.


-----


MINERALI E OLIGOELEMENTI

Abbiamo spiegato perchè e’ importante usare vitamine naturali o vitamine identiche a quelle in natura. Un buon integratore multivitaminico contiene oltre a vitamine anche determinati minerali e oligoelementi. Questi sono, come la maggior parte delle vitamine, parti essenziali dell’alimentazione. Chi non conosce il magnesio, il calcio, il ferro e lo iodio? Nessun organismo vivente può sintetizzare queste sostanze. I minerali e oligoelementi finiscono nella catena alimentare attraverso l’assorbimento dal suolo e dall’acqua. Mangiando cibi vegetali ed eventualmente animali, l’essere umano assorbe minerali e oligoelementi. Una quantità limitata viene assorbita direttamente con l’acqua potabile.

Alcuni minerali e oligoelementi sono presenti in eccesso nella nostra alimentazione; di altri invece si ha una carenza in pochissimo tempo. Carenza causata da per es. una dieta squilibrata, cibi raffinati o da terreni agricoli contenenti relativamente pochi elementi. Una dieta variata con soprattutto molta verdura, poca carne, noci e pesce e/o alghe marine produce sufficienti sostanze nutritive essenziali.

Una caratteristica positiva dei minerali e oligoelementi e’ che non ne esistono “malformazioni” come spesso invece succede con le vitamine sintetiche. E’ vero però che si ha più velocemente un’overdose di minerali e oligoelementi che di vitamine. E` quindi importante che un integratore di minerali venga dosato in modo equilibrato. Non e` necessario aggiungere minerali e oligoelementi visto che questi sono già presenti nell’alimentazione!

-----

MAGNESIO

Per 2 capsule: 150 mg, 40% DGC

Incominciamo con un minerale importante che viene spesso aggiunto in misura troppo limitata a multivitaminici e a integratori di sali minerali. Il magnesio e’ dopo il calcio il minerale più conosciuto. Molte persone usano un integratore di magnesio grazie al suo influsso chiaramente positivo sul corpo.

Le funzioni del magnesio

Il magnesio e’ un minerale coinvolto in moltissime funzioni del corpo. Il magnesio contribuisce tra l’altro alla:

• Riduzione di fatica fisica e mentale
• Produzione normale di energia
• Normale funzionamento del sistema nervoso
• Buono equilibrio elettrolitico
• Normale funzionamento dei muscoli
• Normale accumulo di proteine del corpo
• Mantenimento di una struttura ossea normale e denti
• Mitosi
• Un normale funzionamento psicologico

Tipo di magnesio usato in Natural Multi

Come già detto il magnesio viene usato spesso come integratore. Sul mercato ci sono molti integratori con composti di magnesio molto diversi. Di alcuni di questi composti viene detto che siano estremamente facili da assimilare: il citrato di magnesio e il lattato di magnesio per es. sarebbero assimilabili per il 90% mentre l’ossido di magnesio per il 25%.

Quello che molti non sanno e’ che in studi scientifici sull’assimilazione del magnesio le misurazioni avvengono sempre durante un breve periodo di tempo: circa 4 ore. In un recente studio hanno misurato l’assimilazione di diversi composti di magnesio per un periodo di 2 giorni dopo l’assunzione e visto che l’ossido di magnesio viene assimilato allo stesso modo delle forme “facilmente assimilabili”. Ci si mette solo più tempo!

L’ossido di magnesio può essere visto come una forma di magnesio a “rilascio lento”. La scelta di usare l’ossido di magnesio nel nostro Natural Multi e’ stata fatta velocemente. L’ossido di magnesio contiene 4 a 6 volte più magnesio al grammo della maggior parte dei composti di magnesio. Inoltre causa molto meno disturbi allo stomaco e all’intestino del, per esempio, citrato di magnesio.

Natural Multi contiene con 150 mg di magnesio di ossido di magnesio un ampio dosaggio che basta per quasi tutti.

La funzione e la forma del minerale magnesio nell’ossido di magnesio sono identiche al 100% al magnesio come presente negli alimenti. Come per gli altri oligoelementi e minerali non esistono “malformazioni” del magnesio.

-----

SELENIO

Per 2 capsule: 55 microgrammi, 100% DGC

Il selenio e’ a nostro parere un oligoelemento molto importante nel nostro Natural Multi. Non abbiamo mai dubitato se incorporarlo o meno nel nostro multivitaminico. L’unica domanda era: quanto e in quale forma.

Il selenio si trova in carne, pollame, pesce, uova e cereali integrali. Nel Nord Europa e nell’Europa Occidentale il terreno contiene relativamente poco selenio. Per questo motivo anche gli alimenti, sia animali che vegetali, ne contengono relativamente poco.

A causa della bassa concentrazione di selenium negli alimenti il governo finlandese ha deciso di aggiungere quest’elemento ai fertilizzanti. In altri paesi europei purtroppo questo non e’ stato fatto.

Negli Stati Uniti e soprattutto nella parte occidentale il terreno contiene molto selenio. L’americano medio assume quindi più di 100 microgrammi al giorno. L’assunzione media di selenio in Europa e’ invece molto più bassa. Nella maggior parte dei paesi europei indagati questa quantità e’ di 30 a 60 microgrammi per persone che seguono una dieta onnivora. I finlandesi assumono grazie ai fertilizzanti arricchiti di selenio 100 a 110 microgrammi.

Molti integratori di vitamine e antiossidanti contengono circa 200 microgrammi di selenio per dose giornaliera. Insieme al selenio contenuto nell’alimentazione si arriva al massimo di 300 microgrammi al giorno, quantità che l’EFSA (Autorità Europea per la sicurezza alimentare) ritiene giusta per un adulto.

Natural Multi contiene una quantità minima e sicura di selenio. La dose di 55 microgrammi vi porta quasi al livello delle persone che consumano prodotti di un terreno ricco di selenio.

Le funzioni del selenio

Il corpo umano usa l’oligoelemento selenio per diversi scopi. Contribuisce a:

• Un normale funzionamento della tiroide
• Un normale funzionamento del sistema immunitario
• Una protezione contro stress ossidativo
• Il mantenimento di capelli e unghie normali
• Il mantenimento di una normale produzione di sperma nell’uomo

Tipo di selenio di Natural Multi

Negli integratori vengono usati diversi tipi di selenio. Le forme più usate sono la selenite inorganica e i composti organici di aminoacidi: la metilselinocisteina e la L-selenometionina. Tutte queste forme vengono elaborate nel corpo ognuna in maniera diversa.

In Natural Multi abbiamo aggiunto cellule di lievito inattivate ricche di selenio. Queste cellule di lievito contengono tutte e tre le forme: poca selenite, una quantità ragionevole di metilselinocisteina e una maggiore quantità di L-selenometionina. In questo modo tutti i processi del corpo dipendenti dal selenio sono provvisti di questo oligoelemento.

La funzione e la forma dell’oligoelemento selenio nel lievito arrichito sono identiche al 100% al selenio come presente negli alimenti. Come per gli altri oligoelementi e minerali non esistono “malformazioni” del selenio.

-----

IODIO

Per 2 capsule: 150 microgrammi, 100% DGC

Per molte persone lo iodio e’ l’elemento più importante di Natural Multi. Vediamo il perchè: lo iodio e’ presente in natura in quantità sufficiente solo nel pesce, frutti di mare e alghe marine. Molte persone non consumano questi alimenti, magari a causa del sapore o a causa dell’inquinamento marino. Non mangiare questi alimenti vuol dire però in linea di principio avere una carenza di iodio!

In passato ci si ammalava veramente a causa della carenza di iodio. Dal 1942 viene aggiunto sale arricchito di iodio al pane. Questo speciale sale iodato per pane contiene attualmente 50 a 65 milligrammi di iodio per kilo. Sei fette di pane contengono in totale 2,4 a 3 grammi di sale iodato. Le 6 fette di pane forniscono circa 150 microgrammi di iodio, quantità uguale alla dose giornaliera consigliata.

Ma non solo non si mangiano frutti di mare ma ci sono anche persone che non mangiano pane. Queste persone dovrebbero assumere lo iodio usando sale che contiene iodio nel cucinare o con un integratore alimentare.

Le funzioni dello iodio

Lo iodio contribuisce al normale funzionamento dei seguenti processi:

• Funzione cognitiva (processi di pensiero)
• Metabolismo della produzione di energia
• Funzionamento del sistema nervoso
• Mantenimento della pelle
• Funzionamento della tiroide
• Produzione degli ormoni tiroidei

Tipo di iodio di Natural Multi

Come già detto lo iodio si trova nei frutti di mare; le alghe marine ne sono ricche. Un tipo di alga marina conosciuto contenente iodio e’ l’alga kelp che viene spesso usata secca in integratori alimentari. Ma poichè può contenere diversi metalli pesanti, questo tipo non e’ la fonte migliore di iodio.

Il corpo può assorbire lo iodio sotto forma di un sale così bene come o persino meglio dello iodio dell’alga kelp. Un composto di sale molto usato e’ lo ioduro di potassio. Questo tipo e’ il sale iodato usato per Natural Multi.

Al contrario del sale iodato per pane, lo ioduro di potassio e’ privo di sodio. Lo ioduro di potassio e’ una fonte concentrata ed efficace di iodio. Due capsule di Natural Multi contengono 200 microgrammi di ioruro di potassio che equivale a 150 microgrammi di iodio, il 100% della dose giornaliera consigliata.

La funzione e forma dell’oligoelemento iodio nell’ioduro di potassio sono completamente indentiche a quelle negli alimenti. Come per gli altri oligoelementi e minerali non esistono “malformazioni” dello iodio.

-----

ZINCO

Per 2 capsule: 7 mg, 70% DGC

Lo zinco e’ un elemento presente soprattutto nella carne e molluschi. In una alimentazione vegetale lo zinco e’ presente in concentrazioni molto minori. Inoltre il corpo e’ molto meno capace di estrapolare lo zinco da alimenti vegetali.

Visto che molte persone tendono a non consumare così molta carne, abbiamo scelto di aggiungere 7 milligrammi di zinco (uguale al 70% della DGC) a Natural Multi. Seguendo una dieta variata e quindi un’assunzione di zinco sufficientemente alta, i 7 milligrammi non costituiscono un eccesso. Anche se consumando molta carne, i 7 milligrammi non formano nessun problema.

Molti multivitaminici contengono una grande quantità di zinco. Soprattutto gli integratori americani della categoria più costosa contengono alte concentrazioni, fino a 30 mg al giorno. Recentemente e’ stata stabilità una quantità massima sicura di 25 mg di zinco.

Le funzioni dello zinco

L’oligoelemento zinco svolge ruoli diversissimi nel corpo umano. Lo zinco contribuisce al normale funzionamento dei seguenti processi:

• Sintesi del DNA
• Metabolismo acido-base
• Metabolismo di carboidrati, grassi e proteine (macronutrienti)
• Funzione cognitiva
• Procreazione (fertilità)
• Accumulo delle proteine nel corpo
• Metabolismo della vitamina A
• Mantenimento di una normale struttura ossea
• Mantenimento di pelle, capelli e unghie normali
• Mantenimento di un livello normale di testosterone nel sangue
• Mantenimento di una vista normale
• Funzionamento del sistema immunitario
• Protezione delle cellule da stress ossidativo
• Mitosi

Tipo di zinco di Natural Multi

Natural Multi contiene gluconato di zinco come fonte di zinco. In questo composto lo zinco e’ legato all’acido gluconico. Questo acido delicato e’ facilmente solubile e trasporta lo zinco a cui e’ legato facilmente nel corpo.

La funzione e forma dell’oligoelemento zinco sono identiche al 100% allo zinco come presente negli alimenti. Come per gli altri oligoelementi e minerali non esistono “malformazioni” dello zinco.

-----

RAME

Per 2 capsule: 0,5 mg, 50% DGC

Una carenza di rame e’ rara. Al giorno abbiamo bisogno di circa 1 mg di rame. In Europa l’assunzione media di rame ammonta a 1,0 e 2,3 mg al giorno.

Il motivo per cui abbiamo incorporato il rame in Natural Multi e’ per ottenere l’equilibrio naturale con l’olioelemento zinco. Inoltre soggetti che usano un integratore contenente zolfo possono avere bisogno di un po’ più di rame.

La quantità sicura massima di rame da alimenti e integratori e’ stata stabilita dall’autorità Europea a 5 mg al giorno.

Le funzioni del rame

L’oligoelemento rame svolge ruoli diversissimi nel corpo umano. Contribuisce al normale funzionamento dei seguenti processi:

• Mantenimento di tessuti connettivi normali
• Metabolismo che produce energia
• Funzionamento del sistema nervoso
• Colorazione dei capelli
• Pigmentazione della pelle
• Mobilitazione del ferro nel corpo
• Funzionamento del sistema immunitario
• Protezione delle cellule da stress ossidativo

Tipo di rame di Natural Multi

Natural Multi contiene per dose giornaliera una piccola quantità di solfato di rame: solo il 1,2 mg di questo sale minerale equivale a 0,5 mg di rame, il che corrisponde al 50% della DGC

La funzione e la forma dell’oligoelemento rame nel sulfato di rame sono identiche al 100% al rame come presente negli alimenti. Come per gli altri oligoelementi e minerali non esistono copie sintetiche del rame.

-----

MOLIBDENO

Per 2 capsule: 25 microgrammi, 50% DGC

Non si sono mai registrate carenze di molibdeno in situazioni normali. Al giorno abbiamo bisogno di circa 50 microgrammi di molibdeno. In Europa si assumuno di media circa 100 microgrammi al giorno. Il motivo per cui abbiamo incorporato il molibdeno in Natural Multi e’ per mantenere l’equilibrio naturale con l’elemento rame di Natural Multi. Inoltre soggetti che usano integratori contenente zolfo possono aver bisogno di un po’ più di rame.

La quantità massima dell’assunzione di molibdeno da alimenti e integratori e’ stata stabilità dall’autorità Europea per la sicurezza alimentare a 600 microgrammi al giorno.

La funzione del molibdeno

Il molibdeno contribuisce al:

• Normale metabolismo degli aminoacidi contenenti solfo

Tipo di molibdeno di Natural Multi

Natural Multi contiene per dose giornaliera una quantità minuscola di 77 microgrammi di molibdato di sodio, quantità che equivale a 25 microgrammi di molibdeno e al 50% della DGC.

La funzione e forma dell’oligoelemento molibdeno nel molibdato di sodio sono identiche al 100% al molibdeno come presente negli alimenti. Come per gli altri oligoelementi e minerali non esistono copie sintetiche del molibdeno.

-----

SILICIO

Per 2 capsule: 10 mg

Il silicio e’ un estraneo in mezzo a noi. Al momento non ha lo stato di “minerale essenziale” e ciònonostante il nostro corpo contiene circa 1 gramma di silicio.

La funzione del silicio

Da tempo si sospetta che il silicio abbia un ruolo nella produzione del collagene. Il collagene e’ una proteina che dà tra l’altro fermezza alla pelle e alla cartilagine articolare. Quando si dà extra silicio ai buoi, si vede un aumento nella produzione di collagene nella pelle.

Un piacevole effetto collaterale del silicio e’ che frena l’assorbimento dell’alluminio, metallo velenoso, dalla nostra alimentazione.

Tipo di silicio in Natural Multi

Il cibo tradizionale greggio contiene silicio in abbondanza. Lo si trova soprattutto in cereali integrali, verdura, frutta e brodi artigianali e stufati dove sono stati usati pelle o ossa di animali. Il consumo di cereali raffinati, di frutta sotto forma di “bevande di frutta”, poca verdura e cibo animale sotto forma di alcuni muscoli, contribuiscono ad una diminuzione dell’assunzione di silicio.

Abbiamo aggiunto 10 mg di silicio a Natural Multi: un complemento giusto all’assunzione media giornaliera di 30 mg.

Il silicio di Natural Multi e’ aggiunto sotto forma di un estratto di bambu.


-----


ALCUNI MINERALI CHE ABBIAMO SCELTO CONSCIAMENTE DI NON USARE

Non tutte le sostanze nutritive essenziali sono presenti nel nostro Natural Multi. Questo per una scelta conscia. Spesso non e’ necessario “integrare”. Vogliamo chiarire il perchè per alcuni elementi.

-----

FERRO (appositamente non aggiunto)

Abbiamo buone ragioni per non aggiungere ferro al Natural Multi. Vediamo qui sotto perchè.

Il ferro e’ uno degli oligoelementi più conosciuti. Il corpo usa il ferro come componente centrale delle proteine emoglobina e mioglobina. Grazie al ferro queste proteine possono trasportare l’ossigeno nel corpo.

Il corpo umano regola l’estrazione del ferro dal cibo a seconda del fabbisogno. Nonostante questo processo, col passare del tempo si accumula sempre più ferro. Le donne ne hanno meno fastidio degli uomini grazie alle mestruazioni. Si pensa che l’accumulo minore di ferro nelle donne possa contribuire alla loro vita più lunga.

Visto che il ferro “libero” nel corpo e’ una molecola reattiva e pericolosa, il corpo “imprigiona” fermamente l’eccesso di ferro. Il ferro può venir accumulato relativamente sicuro in una proteina: la ferritina. Se il livello di ferritina e’ troppo alto, questo può essere dannevole alla salute.

Anemia utile

A volte il corpo trasferisce il ferro in eccesso nella ferritina con come scopo l’eliminazione del ferro dal sangue. Uno dei motivi per cui il corpo lo fa e’ per esempio un’infezione latente. L’infezione si può espandere con l’aiuto del ferro nel sangue. Rendendo il ferro più difficile da trovare, il corpo tiene l’infezione sotto controllo.

Se l’emoglobina, contenente ferro, diminuisce, ci si sente affaticati e si sviluppa anemia. Molte persone con “carenza di ferro” cercano di risolvere il problema con un integratore di ferro. Ma in questo caso non e’ l’approccio giusto! Spesso il corpo non assimila il ferro dell’integratore. Il corpo sa perfettamente bene che il ferro in questo momento non e’ desiderato. In alcuni casi, quando l’anemia non migliora, si scelgono persino iniezioni di ferro e soggetti con un’infezione inattiva possono ammalarsi improvvisamente.

In alcuni casi e’ necessario un supplemento di ferro, per esempio dopo una significativa perdita di sangue. Mangiare carne in questo caso e’ meglio di un integratore di ferro. Ferro in forma di integratore può causare disturbi all’intestino.

Conclusione: prendere un integratore di ferro può essere dannoso e va solo preso in caso di necessità in situazioni specifiche. Il ferro non e’ quindi una componente adatta ad un integratore di multivitamine.

-----

CROMO (appositamente non aggiunto)

Nel mondo scientifico non ci sono certezze sull’importanza del cromo per la salute. L’abbiamo veramente bisogno? O si tratta di un metallo pesante pericoloso?

Non ci sono ancora prove concrete che dimostrino che il cromo e’ essenziale per i processi fisici del nostro corpo. Una carenza di cromo non e’ mai stata stabilita incofutabilmente e non ci sono processi vitali biochimici conosciuti dove il cromo abbia un ruolo.

Si sa si che il cromo può abbassare il tasso glicemico. Ma un effetto biologico simile non e’ abbastanza per provare che e’ essenziale. La cannella può per esempio abbassare il tasso glicemico e viene usata per questo motivo da molte persone affette da diabete di tipo 2. Ma la cannella non e’ essenziale per il corpo umano.

Piccole quantità di cromo sono presenti nell’alimentazione, sia nella carne che in alimenti vegetali. La dose giornaliera e’ di 50 a 100 microgrammi.

Danno al DNA a causa del cromo

Si sente spesso dire: magari non serve ma male non fa. Questo però non si può dire con certezza per il cromo. Ci sono dati che mostrano che il cromo (ben assimilabile), contenuto in alimenti, può danneggiare il DNA e contribuire possibilmente all’insorgere di tumori maligni.

A causa di questa dubbia reputazione del cromo abbiamo scelto di non usarlo in Natural Multi.

Siamo consci del fatto che il cromo e’ visto con occhi favorevoli a causa del suo effetto sul tasso glicemico. Ai soggetti con una regolazione alterata di zucchero nel sangue (per esempio con diabete II) consigliamo di mangiare molte fibre e di fare più esercizio fisico. Soprattutto esercizio fisico con i pesi e’ un modo molto efficace per migliorare il tasso glicemico.

Il cromo viese spesso visto come quello che ci trattiene dal pasticciare con gli zuccheri. Ai soggetti che tendono a mangiare troppi zuccheri (caramelle/dolci ecc.) consigliamo di attenersi ad una dieta povera di carboidrati alla mattina e pranzo. Una simili modifica nella dieta porta velocemente ad un corpo più sano e più snello.

Conclusione: l’uso del cromo sotto forma di un integratore può essere dannoso. Una carenza di cromo e’ molto improbabile. Per questo motivo il cromo non e’ una componente adatta in un buon multivitaminico.

-----

CALCIO (appositamente non aggiunto)

Il calcio sembra essere il minerale più discusso. In diverse pubblicità viene sottolineato quanto sia importante assumere un’alta dose di calcio come minerale essenziale per la formazione ossea. Ma tutta questa pubblicità non e’ servita. Nonostante l’alta assunzione di calcio di molti europei, ci sono ancora tante persone affette da osteoporosi. Popoli che seguono uno stile di vita tradizionale con un’assunzione di calcio molto inferiore degli europei non soffrono invece di osteoporosi.

Fattori multipli di sostegno per la struttura ossea

Il calcio e’ sì una componente essenziale per la formazione ossea ma per il mantenimento di una buona struttura ossea si deve studiare meglio la fisiologia della formazione ossea. Sembra che il calcio sia solo uno dei fattori. Gli altri fattori essenziali per il mantenimento di una struttura ossea normale sono la vitamina D3 (per esempio la luce solare), la vitamina K2, il minerale magnesio e soprattutto il movimento!

La vitamina D3 fa in modo che il calcio contenuto nell’alimentazione venga assorbito meglio. Dopodichè la vitamina K2 fa in modo che il calcio vada ai denti e alle ossa. Il magnesio e’ un minerale importante che insieme al calcio e’ necessario per la formazione ossea. E il movimento con gli sforzi sulla struttura ossea produce il segnale che da l’avvio alla formazione ossea. Il mantenimento ottimale della struttura ossea può solo avvenire se tutte queste condizioni vengono seguite.

Il fattore “movimento” tra l’altro funziona meglio se il corpo si “sposta” da solo. Camminare e’ quindi meglio per la formazione ossea dell’andare in bicicletta. Un solo minuto al giorno di salto alla corda e’ un forte impulso per il mantenimento di resistenza ossea grazie agli sforzi relativamente alti. Il salto alla corda però non fa per tutti!

Il nostro punto di vista sul calcio

Non tutti hanno bisogno di extra calcio e quindi non l’abbiamo aggiunto nel nostro Natural Multi. In un integratore alimentare specifico come sostegno massimo della struttura ossea, il calcio e’ sicuramente indispensabile ma e’ anche importante che si mantenga un certo equilibrio con altri fattori. Un simile integratore deve contenere innanzitutto extra vitamina K2. Senza la vitamina K2 l’alto assorbimento del calcio risulterebbe in un’espulsione di calcio verso i tessuti morbidi come per es. i vasi sanguigni.

Si noti che Natural Multi e’ già un ampio sostegno alla struttura ossea grazie alla vitamina D, C, K2, il minerale magnesio e l’oligoelemento zinco. Insieme al calcio di una dieta variata Natural Multi offre sostanze nutritive sufficienti per una persona sana e attiva.

Come sostegno per le articolazioni/cartilagine articolare consigliamo Arthro-5, la glucosamina e la condroitina.


-----

top Natural Multi page
Ingredienti

Olio di oliva extra vergine di spremitura a freddo, gelatina di pesce, estratti ricchi di vitamine (di amla, tulsi, limone, guave, olio di soja, natto, blakeslea trispora e tagates erecta), minerali, glicerolo, cera d’api, lecitina, lievito inattivo, caramello, estratto di bambu, vitamina D3 di grasso di vello lanoso di pecora.

top Natural Multi page Uso

Un barattolo contiene 90 capsule (softgel). La dose consigliata e’ di 2 capsule al giorno. Con questa dose un barattolo basta per 45 giorni d’uso.

Da prendere durante un pasto contenente grassi.

Avvertenze

A causa della presenza di vitamina K2, il prodotto non e’ da usare in combinazione con medicine anticoagulanti (ad eccezione di aspirina/ascal/cardioaspirina).

Allergeni

Contiene olio di soja e pesce.































Offriamo:
  • Pagamento dopo la consegna
  • Spedizione gratis con 2 barattoli uguali
  • Ordini prima delle 16.00, spedizione immediata
  • 30 giorni di ripensamento
Le nostre garanzie:
  • Prezzi modici
  • Alta qualità europea
  • Testati in laboratori indipendenti
  • Dosi alte corrette
Lingue
Österreich - Schweiz Nederland - België United Kingdom France - Belgique - La Suisse - Luxembourg Deutschland - Österreich - Schweiz - Luxemburg Italia - Svizzera - San Marino Other EU countries World Monde
Contenuto Natural Multi
(Per 2 capsule softgel)% DGC
Nat. Prov. A
Nat. Vit. B1
Nat. Vit. B2
Nat. Vit. B3
Nat. Vit. B5
Nat. Vit. B6
Nat. Vit. B11
Nat. Vit. C
Nat. Vit. D3
Nat. Vit. E
Nat. Vit. K2-MK7
Rame
Iodio
Luteina
Magnesio
Molibdeno
Selenio
Silicio
Zinco
560ug
3,3mg
3,0mg
5,1mg
5,7mg
3,3mg
105ug
80mg
25ug
5,1mg
30ug

0,5mg
150ug
1mg
150mg
25ug
55ug
10mg
7mg
70%
300%
214%
32%
95%
236%
52%
100%
500%
42%
40%

50%
100%
-
40%
50%
100%
-
70%
% = Percentuale quantità consigliata giornalmente
Ingredienti:
Olio di oliva extra vergine di spremitura a freddo, gelatina di pesce, estratti ricchi di vitamine (di amla, tulsi, limone, guave, olio di soja, natto, blakeslea trispora e tagates erecta), minerali, glicerolo, cera d’api, lecitina, lievito inattivo, caramello, estratto di bambu, vitamina D3 di grasso di vello lanoso di pecora.
Ricerca su raggi UV

Kris Kuiper, laureato in scienze motorie e fisiologia dell’esercizio, fece una ricerca interessante nel 1997 insieme a Rik Berkelmans, laureato in scienze motorie e tossicologia. Durante questo studio pilota di piccola scala esaminarono gli effetti nocivi dell’abbronzatura artificiale da lampada su soggetti test. I raggi UV del sole o della lampada causano un aumento di ossidazione nel corpo. Sono le molecole reattive che si sviluppano sotto l’influsso di raggi UV che danneggiano la pelle.

Kuiper e Berkelmans fecero uso di apparatura molto avanzata che diede loro lo scoop scientifico di misurare danni ossidativi negli scarti di aria espirata. I due ricercatori volevano verificare con questo set-up rivoluzionario se fosse stato possibile frenare il danno ossidativo dell’invecchiamento della pelle nei soggetti test. Si aspettavano di poterlo fare con l’uso dei cosiddetti “antiossidanti” come la vitamina E sintetica e il betacarotene sintetico.

Sette soggetti presero capsule con un mix di vitamine antiossidanti sintetiche ad alto dosaggio. Gli altri 7 soggetti, il gruppo di controllo, presero capsule placebo inefficaci.

Dopo aver preso per 2 settimane gli antiossidanti o le pillole placebo, i soggetti andarono di nuovo sotto la lampada da abbronzatura artificiale. Sia i ricercatori che i soggetti test furono stupiti nel vedere che le alti dosi di vitamine sintetiche avevano causato un aumento del danno ossidativo! Avevano causato un effetto di invecchiamento della pelle ancora più grave!
Omega-3: per un apparato
circolatorio in piena salute

Glucosamina: la miglior
integrazione alla condroitina


Protezione vegetariano
per le articolazioni!

Copyright © 2017 Glucosamine.com
Powered by osCommerce

Fahrenheitstraat 7, 6662 PZ Elst, Olanda